Seguici su

Cerca nel sito

‘Pagine a colori’ a Tarquinia

Al via il 2 ottobre il festival dedicato alla scrittura, all’illustrazione e all’editoria per ragazzi

Più informazioni su

Il Faro on line – Prenderà il via il 2 ottobre alle ore 17.30, con un favoloso viaggio immaginario nel continente africano, “Pagine a colori”, il festival dedicato alla scrittura, all’illustrazione e all’editoria per ragazzi. Nella splendida cornice del chiostro San Marco, gli artisti Esha Tifazy (cantante nata in Madagascar e da anni in Italia dove vanta collaborazioni musicali De Sio, Eugenio ed Edoardo Bennato) e Jali Moulaye Diebate (musicista senegalese suonatore di kora) proporranno un viaggio sonoro, un tragitto costellato di racconti e canti tradizionali del Madagascar e dell’Africa, dove i sogni e la saggezza degli avi offrono insegnamenti importanti, con la semplicità tipica delle fiabe. A seguire alcune associazioni di malgasci presenti da tempo nel nostro territorio proporranno danze, canti e musiche dell’isola. Isola che sarà anche al centro di un importante progetto a carattere sociale, con una raccolta fondi destinata alla creazione di una biblioteca scolastica e di alcuni centri lettura in partenariato con la biblioteca comunale “Dante Alighieri”. Sempre il 2 ottobre, in contemporanea con lo spettacolo che si svolgerà al chiostro San Marco, sarà inaugurata (ore 17.30) nella Sala Grande della biblioteca la mostra dedicata all’illustrazione per bambini. Tra gli artisti coinvolti Roberta Angeletti, Roberta Angaramo, Alida Massari, Tiziana Romanin, Lucia Sforza, Giovanna Ranaldi, Chiara Carrer, Mook, Svjetlan Junaković, notissimo artista croato, Javier Zabala, uno dei più importanti illustratori spagnoli, e Morteza Zahedi, apprezzato e originale artista di origine iraniana. Il festival “Pagine a colori” è curato da un gruppo di specialiste del settore (Claudia Sonego, storica dell’arte; Manuela Salvi, scrittrice; Roberta Angeletti, illustratrice), in collaborazione con la Biblioteca Comunale “Dante Alighieri” e la Sezione Soci Etruria-Unicoop Tirreno, e il prezioso sostegno degli assessorati alla Cultura del Comune di Tarquinia e della Regione Lazio.

Più informazioni su