Seguici su

Cerca nel sito

Sanità, Polverini: ‘Su riordino incontrerò sindaci e cittadini’

"Incontrerò i sindaci ma anche i cittadini dei Comuni interessati dal Piano di riordino della rete ospedaliera, perché tutti dobbiamo capire che in questo momento abbiamo l'opportunità per la prima volta di rivoluzionare davvero il nostro sistema sanitario e renderlo efficiente rimettendo in carreggiata la nostra regione". E’quanto ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, tornando a parlare di sanità al termine della processione per l’86esima Festa dell’Uva di Marino. “Il piano è un buon piano e darà una sanità migliore, diversa da quella che abbiamo avuto fino ad oggi, perché le esigenze di oggi sono cambiate – ha aggiunto Polverini - Da un lato, infatti, punta a risanare l'economia della nostra sanità, dall'altro mira a rendere i servizi migliori e quindi avremo punti di primo soccorso, medici a disposizione 24 ore al giorno, infermieri e soprattutto assistenza domiciliare su tutto il territorio, non soltanto per le persone anziane ma anche per le tante patologie difficili o disabilità invalidanti”. Il presidente già ieri aveva chiarito le misure stabilite dal Piano sanitario per gli ospedali di Bracciano e Subiaco, che diventeranno entrambi ospedali di territorio, ricordando che l’ospedale di Bracciano non verrà chiuso, ma riqualificato. Per quello di Subiaco, dove i dati sugli accessi ai servizi mostrano come la struttura non risponda alle reali esigenze del territorio, Polverini ha spiegato che non sono previsti tagli, ma solo un aumento del livello di appropriatezza e sicurezza per la salute dei cittadini.

Più informazioni su

Più informazioni su