Seguici su

Cerca nel sito

La Coppa Italia sorride alle ragazze di Casalvieri

La Caffè Circi Sabaudia ha vinto (3-1) con il Frosinone

Più informazioni su

Il Faro on line – La Caffè Circi vince (3-1) la sfida giocata a Sabaudia contro l’Ihf e conquista il primato assoluto nel girone I di coppa Italia, strappando la qualificazione alla seconda fase della
manifestazione tricolore con un filotto di quattro vittorie. “Siamo soddisfatti di questo risultato e della positiva risposta del pubblico – spiega il massimo dirigente gialloblu – è il giusto premio ai nostri sforzi: oltre ad aver allestito una formazione di buon livello abbiamo anche uno staff importante composto da esperti come Sgandurra, Colli e Introini”.

L’allenatrice Daniela Casalvieri è soddisfatta a fine partita per il risultato. “Abbiamo trovato Frosinone in uno stato di forma migliore rispetto alla partita precedente, per quanto ci riguarda il lavoro fisico ha la precedenza e si vede – ha aggiunto il coach – abbiamo commesso errori su palle facili e questo non possiamo permettercelo, poi abbiamo avuto delle pause che dobbiamo evitare: nel complesso sono soddisfatta per il risultato anche perché nel momento di difficoltà le ragazze hanno saputo rialzare la testa. Da questa partita possiamo trarre spunti interessanti su cui lavorare nelle prossime settimane”.

La sfida è stata intensa e molto giocata da entrambe le squadre. La Caffè Circi conquista il primo set dopo una partenza in sordina, qualche errore in fase di ricezione con Frosinone che prova ad approfittarne, poi però Agola e compagne si riorganizzano e riprendono in mano le redini del gioco passando in vantaggio a metà parziale con una ritrovata supremazia in campo per poi condurre in porto la frazione grazie al punto di Ilaria Antonucci che schiaccia a terra in parallela a fondo campo il pallone del 25-19. Il secondo set si apre con tre ace di fila di Emanuela Fiore (5-2) poi la squadra del tecnico Luca Secchi recupera fino al 9-8 grazie a un lungo turno di battuta di Karima Sammartano, poi si gioca punto a punto fino a una nuova flessione della Caffè Circi che dà la possibilità al Frosinone di prendersi un margine (15-12): Sabaudia però non molla, due ace di Angelita Centi lanciano la riscossa (16 pari) ma la sfida continua punto a punto (22 pari) fino all’accelerazione finale delle padrone di casa che chiudono 25-23. Il terzo set inizia così come si era chiuso il precedente: la sfida è combattuta e ricca di spunti con Frosinone che si oppone in tutti i modi e Sabaudia che prova a chiudere il match. Sul 9 pari  però Frosinone si stacca (13-16) trascinato da un turno di battuta di Virginia Spataro: le ciociare ci credono (16-22), Sabaudia prova a reagire (19-22) ma è troppo tardi perché il terzo set è del Frosinone (21-25). Nel quarto è ancora Frosinone che prova a scappare (13-16) ma le giocatrici allenate da Daniela Casalvieri prima pareggiano (a quota 16) poi si portano in vantaggio (17-16).

La partita è intensa e vibrante, il pubblico gradisce, si prosegue punto a punto (17-18, 21-21, 23-23) ma poi sono le padrone di casa a trovare la forza di vincere il parziale 25-23 chiudendo il girone con 12 punti in quattro partite.

CAFFE’CIRCI SABAUDIA: Centi 9, Fiore 19, Cimoli ne, Agola 9, Vaccarella ne, Carminati 13, Puchaczewski ne, Antonucci 8, De Angelis, Marazza 1, Ruggeri ne, Scognamillo (lib. 64%, 31% prf.). All. Casalvieri

IHF FROSINONE: Monacelli 5, Caputo, Palazzini 10, Sammartano 6, Mascaro 11, Karalius 14, Gatto ne, Spataro 12, Giglio ne, Cianchetti ne, Favino (lib. 36%, 36% prf), Del Fabbro ne. All. Secchi.Arbitri: Cassisi e Bianchini (Roma)

Parziali: 25-19 (22′), 25-23 (29′), 21-25 (26′), 25-23 (28′)

Note: Spettatori: 600, Sabaudia, attacco 35%, ricezione 51% (34% prf), muri 10, battute vincenti 11; Frosinone 34%, ricezione 43% (33% prf.), muri 8, battute vincenti 5.

Più informazioni su