Seguici su

Cerca nel sito

‘Ingegneria: il decreto Gelmini colpisce la facoltà di Latina’

Il PD chiede un intervento del Commissario e propone un'iniziativa parlamentare

Più informazioni su

Il Faro on line – “Esiste il pericolo reale che la Facoltà di Ingegneria chiuda entro breve tempo a Latina. I segnali che arrivano non sono incoraggianti, l’inizio dei corsi è stato rimandato più volte a causa dei tagli al personale previsti dal Decreto Gelmini”.
E’ quanto affermano in un comunicato stampa Giorgio De Marchis, Coordiantore Comunale PD, Matteo Pepe Coordinatore provinciale GD, Stefano Ficorella Coordinatore Comunale GD, Luigi Mazzoli Consiglio di facoltà Ingegneria – Studenti Democratici e Francesco Pompili Consglio Corso di Laurea – Studenti Democratici.

“Allo stato attuale non è dato sapere quando e se la didattica inizierà regolarmente. Il rischio che si corre è che la facoltà sia destinata a chiudere per mancanza di fondi e di docenti. La chiusura di Ingegneria rappresenterebbe per il capoluogo un passo indietro ed una beffa nello stesso tempo. Un passo indietro perchè, dopo una fase di espansione dell’Università a Latina, che ha raggiunto il suo punto massimo proprio con l’apertura di Ingegneria, cominicerebbe una fase di ridimensionamento che non fa pensare a nulla di positivo”.

”Una beffa perchè il Comune di Latina, approvando una mozione presetnata da Giorgio De Marchis, nel 2003 si assumeva l’onere di integrare i fondi per la didattica, consentendo il pagamento dello stipendio ai docenti a contratto. ora non possiamo consentire che questi sforzi finiscano con l’essere vanificati dai tagli imposti dalla Gelmini. La facoltà di Ingegneria in questi anni è cresciuta, le istituzioni locali hanno creduto in questo progetto ed oggi se possiamo affermare di avere un “polo” universitario a Latina è soprattutto grazie a questa facoltà. Nei prossimi giorni i rappresentanti al Cosngilio di Facoltà ed al Congilio di Corso di Laurea degli Studenti Democratici
incontreranno i docenti per concordare iniziative per il rilancio dell’attività di Ingegneria.
Contestualmente, verrà avviata dal PD e dai Giovani Democratici un’iniziativa di sensibilizzazione in tutta la città sul problema della ripresa della didattica nella facoltà di Ingegneria. Nei prossimi giorni verrà richiesto un incontro al Commissario Nardone per esporre i termini del problema e per chiedere un impegno concreto del Comune di Latina nel segno della continuità con quanto fatto in questi anni. Si valuteranno anche iniziative parlamentari a sostegno della Facoltà di Ingegneria di Latina”.

Più informazioni su