Seguici su

Cerca nel sito

Colosimo (Pdl): ‘Cotral: D’Annibale mistifica la realtà‘

'Impossibile applicare il contratto di servizio per l’assenza del controllo analogo'

Più informazioni su

Il Faro on line – “Imbarazzante mistificazione della realtà da parte del collega D’Annibale. L’azienda Cotral avrebbe dovuto avere un contratto di servizio, che per irresponsabilità della giunta precedente non è stato possibile sottoscrivere. Infatti, manca il presupposto del controllo analogo, che dal 2007 doveva essere previsto per tutte le società con le quali la Regione può contrarre in house”. E’ quanto afferma il consigliere regionale del Pdl, Chiara Colosimo, in merito alle affermazioni del collega del Pd, Tonino D’Annibale.

“Qui l’unico danno vero – spiega Chiara Colosimo – ascrivibile esclusivamente alla precedente amministrazione, è l’impossibilità di legge di affidare il contratto di servizio a Cotral: ciò impedisce di effettuare programmazioni a lungo termine, come quella per cui era stata improvvidamente richiesta l’autorizzazione. Sottoscrivere un impegno di spesa milionario all’acquisto di gasolio per il 2012, in assenza di copertura economica e di contratto di servizio, sarebbe stato un gesto irresponsabile”.

“D’altro canto – prosegue l’esponente del Pdl – il contratto di servizio non è mai stato revocato: semplicemente non c’è mai stato. Solo, come la Regione ha avuto modo di far notare in sede di approvazione di bilancio, l’unica cosa esistita è stato il pagamento di un corrispettivo da parte dell’ente regionale, senza che ve ne fossero i presupposti.

“Probabilmente il collega D’Annibale – conclude Chiara Colosimo – nei mesi precedenti l’ultima campagna elettorale, era impegnato da direttore di Lazio Service nelle selezioni del personale e quindi non ha avuto tempo di approfondire la sua conoscenza delle dinamiche del Cotral”.

Più informazioni su