Seguici su

Cerca nel sito

‘I lavoratori della Herla vanno aiutati’

D’Annibale: ‘Si riunisca al più presto la Commissione Lavoro’

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sono davvero preoccupato per la situazione che stanno vivendo i lavoratori del call center Herla di Pomezia, ormai da un anno senza stipendio. Sono infatti circa 30 le persone che tuttora protestano sul tetto dell’azienda. Ieri sera sono andato a trovarli e mi sono reso conto personalmente della situazione drammatica che stanno vivendo insieme alle loro famiglie. La Herla, solo negli ultimi 12 mesi, ha ridotto drasticamente il personale di 360 unità attraverso dimissioni volontarie presentate dagli stessi dipendenti. Ci chiediamo se ci sono state o meno forme di pressione per allontanarli dal posto di lavoro anche tenendo anche conto che l’azienda è tenuta da amministratori che, nel corso degli ultimi anni, sembra abbiano aperto e chiuso oltre dieci società. Per questo motivo e per andare incontro alle urgenti necessità dei lavoratori, abbiamo chiesto un’immediata audizione in Commissione Lavoro e l’apertura di un tavolo sindacale”.

Più informazioni su