Seguici su

Cerca nel sito

Istituto Amante, De Meo in prima linea

Il sindaco e l’assessore Biasillo smorzano le polemiche

Più informazioni su

Il Faro on line – Il sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore alle Politiche della Scuola Lucio Biasillo desiderano fare chiarezza nel merito della notizia relativa alla richiesta di contributo volontario pervenuta ai genitori degli alunni dell’Istituto comprensivo “Amante”.
Nel precisare che la maggior parte delle risorse destinate agli Istituti scolastici per le spese di funzionamento amministrativo e didattico sono di diretta erogazione del Ministero della Pubblica Istruzione, e che pertanto la complessiva limitatezza dei fondi scolastici è dovuta principalmente ad una riduzione di tali importi, si specifica che negli ultimi anni le Amministrazioni comunali, ai sensi della L.R. n. 29 del 1992 sul diritto allo studio, hanno corrisposto alle scuole materne, elementari e medie della città risorse economiche secondo specifici ed opportuni criteri e fattori di ponderazione – numero degli alunni frequentanti, plessi periferici, tempo prolungato – in base ai quali sono stati poi ripartiti i contributi alle singole scuole. Nello specifico, per l’A.S. 2007/08 sono stati erogati € 24.000,00 e per l’A.S. 2008/09 € 29.000,00. Tali importi hanno consentito l’acquisto di prodotti per la pulizia e l’igiene e di materiale di cancelleria, oltre alla realizzazione di progetti complementari alla didattica mattutina. Ciononostante, anche in quegli anni diversi Istituti scolastici hanno formulato richiesta di contributi aggiuntivi alle famiglie.
Si fa presente che per il corrente A.S. il bilancio approvato dal Commissario prefettizio prevede un importo complessivo di soli 5.000,00 euro parte del quale destinato alla vigilanza notturna dell’Istituto “Garibaldi”, al fine di prevenire atti di vandalismo con conseguenti danneggiamenti alle strutture scolastiche. In ragione della limitatezza di tale importo è stato possibile attivare il predetto servizio di vigilanza esclusivamente per 60 giorni. La residua somma sarà implementata nei prossimi mesi dall’Amministrazione De Meo in seguito all’approvazione del prossimo bilancio, proprio per consentire agli Istituti di far fronte alle spese di cui sopra. Di tale esiguità di bilancio l’Assessorato alle Politiche della Scuola aveva provveduto a dare comunicazione già da alcuni mesi ai Dirigenti scolastici.
Al contempo, nei mesi scorsi l’Amministrazione comunale non appena insediata, nella consapevolezza di tale situazione, ha ritenuto prioritario recuperare risorse economiche – oltre € 200.000,00 – al fine di provvedere ad una serie di interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici e di manutenzione dei locali – aule, corridoi, palestre –, considerati una priorità per l’integrità degli studenti e del personale.
L’Amministrazione ha inoltre ottenuto la collaborazione di sponsor privati per la fornitura gratuita di prodotti per la pulizia e l’igiene degli edifici, che è stata consegnata alle scuole nei primissimi giorni dell’inizio dell’anno scolastico.

Più informazioni su