Seguici su

Cerca nel sito

Lavoratori Herla, pronti allo sciopero della fame

I sindacati: ‘Aspettiamo risposte importanti dall’azienda’

Più informazioni su

Il Faro on line – “Prosegue la protesta dei lavoratori della Herla di Pomezia da oltre un anno senza stipendio. I lavoratori e le lavoratrici sono riuniti in assemblea permanente all’interno dell’azienda e si dichiarano pronti ad azioni più forti se domani l’azienda non darà le prime risposte concrete. I lavoratori stanno portando avanti una lotta coraggiosa e dura pur di far conoscere la loro terribile vicenda”. Lo dichiara in una nota Giuseppe Cappucci, segretario generale della Cgil-Cdlt di Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco. “Sono pronti ad altre azioni, compreso lo sciopero della fame, se domani non ci saranno segnali volti a sbloccare la situazione, l’azienda deve dare delle risposte”. Per Katia, una delle lavoratrici del call center, “siamo persone disperate, ma questa disperazione ci sta rendendo ancora più forti, non intendiamo mollare o accontentarci di briciole. Siamo pronti ad iniziare lo sciopero della fame se domani non succede nulla”.

Più informazioni su