Seguici su

Cerca nel sito

Rimossi trenta cartelloni abusivi

Il sindaco Eufemi: ‘Ripristino del decoro urbano’

Più informazioni su

Il Faro on line – Questa mattina il Comune di Ardea, nell’ambito dell’attività di repressione che interessa il fenomeno delle affissioni abusive, ha proceduto alla rimozione di circa 30 impianti pubblicitari, cartelli, cartelloni pubblicitari, manifesti, ecc, affissi abusivamente nella zona del Lungomare degli Ardeatini.
“Si tratta di un’ulteriore azione dell’Amministrazione Comunale – spiega il Sindaco Carlo Eufemi – volta al ripristino delle regole sul territorio e si coniuga con la necessità di restituire decoro all’ambiente urbano. E’ un’azione pensata da tempo e preceduta dall’approvazione del regolamento e dal piano della cartellonistica, atti che ci consentono di reprimere chi non si è adeguato. Nelle prossime settimane porteremo avanti i controlli a tappeto su tutto il territorio con il supporto degli uffici di Polizia Municipale e dell’Ufficio Tributi che ringrazio per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo”. 
L’operazione, partita dalla zona del Lungomare degli Ardeatini, è stata coordinata dal Comandante della Polizia Municipale Francesco Passaretti (coadiuvato da Marzia Sgrò, responsabile del servizio Affari Generali della Polizia Locale) in collaborazione con l’Ufficio Tributi comunale (Servizio Affissioni). La rimozione dei cartelli abusivi arriva a seguito di una prima fase dell’attività che prevedeva l’individuazione delle affissioni abusive, l’emissione di verbali con sanzioni salate e la diffida nei confronti di chi non si è adeguato alle regole entro i termini stabiliti (nel corso dell’attività sono stati riscontrati anche casi in cui, a seguito dell’emissioni dei primi verbali, i diretti interessati avevano proceduto spontaneamente alla rimozione dell’impianto abusivo).
 â€œRivolgo un ringraziamento particolare al responsabile dell’Ufficio Tributi dott. Savi, al Dirigente e a tutti coloro che stanno collaborando a questa iniziativa – spiega l’Assessore alle Attività Produttive e ai Tributi Fabrizio Velocci – il piano degli impianti pubblicitari approvato nei mesi scorsi, oltre a portare introiti al Comune, è sicuramente uno strumento fondamentale per scongiurare proprio l’affissione selvaggia, controllare il territorio e dare punti di riferimento ad aziende e operatori commerciali”.
“Portiamo avanti la lotta al fenomeno delle affissioni abusive – spiega il Comandante Passaretti – con l’obiettivo di mettere in atto un controllo capillare su tutto il territorio comunale al fine di debellare il fenomeno e contestualmente favorire il decoro urbano”.

Più informazioni su