Seguici su

Cerca nel sito

Rubano motosega al Brico: arrestati

Il negoziante di Acilia aggredito dai due rapinatori

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono finiti in manette due pregiudicati di Acilia autori di un’insolita rapina. Erano da poco passate le ore 12 di ieri, quando P.A. e F.C., di 39 e 50 anni, a bordo di uno scooter hanno raggiunto il negozio di bricolage di via Costantino Beschi.
Hanno parcheggiato la moto a due passi dall’entrata e, dopo uno scambio di occhiate, uno di loro è entrato nel negozio mentre il suo complice è rimasto seduto sul mezzo. Dopo qualche minuto, il “cliente” è uscito tranquillamente con una motosega appena prelevata dal banco di esposizione; è passato per le casse senza pagare, fulmineo, ed ha raggiunto i suo complice per fuggire a bordo dello scooter.
Quando il commerciante si è accorto d’esser stato derubato, senza pensarci due volte ha chiamato il 112, chiedendo aiuto ai carabinieri, e, nel frattempo, si è posto all’inseguimento dei ladri a bordo della propria auto. 
La corsa è stata breve ed ha rivelato la determinazione del gruppo: il commerciante li ha raggiunti in una via limitrofa ma, quando con la macchina li ha costretti al margine della carreggiata, un terzo complice a piedi, P.G. 42enne, è sopraggiunto armato di bastone: con alcuni colpi ben assestati ha sfondato il parabrezza della macchina del commerciante che, per evitare il peggio, s’è visto costretto a fuggire.
Qualche minuto dopo, è sopraggiunta una pattuglia di carabinieri: sentito il racconto del commerciante, in pochi minuti i militari sono risaliti dalla descrizione dei malviventi alla loro identità: P.A. e F.C. sono stati bloccati ed arrestati in poco più d’una mezz’ora, all’interno delle loro abitazioni, ad Acilia; si trovano ora al carcere di Regina Coeli. Il complice armato di bastone è ancora attivamente ricercato. La refurtiva, invece, è stata completamente recuperata.

Più informazioni su