Seguici su

Cerca nel sito

Manutenzione strade, scomparsi i cantieri

Orneli: ‘Lavori iniziati e mai finiti, ma i soldi sono stati spesi’

Più informazioni su

Il Faro on line – Fino a pochi mesi fa le vie lidensi erano piene di cantieri. La Giunta Vizzani aveva proclamato il via a lavori di rinnovo sulle strade del XIII. Ora, come dichiara Paolo Orneli, consigliere del Pd al mini parlamento di Ostia, molti dei cantieri sembrano scomparsi. Le ruspe gialle, gli operai, i cartelli non ci sono più. E la maggior parte dei luoghi in cui si erano cominciati i lavori è deserto. Infatti “a giugno il Sindaco di Roma Gianni Alemanno e il Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani – spiega Orneli – annunciavano una mezza rivoluzione nella manutenzione delle strade di Ostia, di Acilia e degli altri quartieri del nostro Municipio. 5 milioni di euro di investimenti, con interventi divisi in 4 lotti (e altrettante imprese) per complessivi  176mila metri quadrati di superficie stradale ri-asfaltata (per una spesa di circa 28 euro a metro quadrato). I toni erano trionfalistici e veniva assucurato che i lavori sarebbero terminati subito dopo l’estate”. Così l’ex presidente del XIII interroga la destra governativa sul “mistero” dei cantieri scomparsi, perché “da circa 20 giorni (l’ultimo intervento eseguito è quello sul Lungomare dal Pontile a Via Giuliano da Sangallo), le imprese sono sparite – ha incalzato il consigliere del Pd -. Non ci sono più cantieri aperti. Nè è dato sapere se si tratta soltanto di una sospensione dei lavori, se i fondi sono terminati o sono stati spostati altrove, oppure se verranno riaperti altri cantieri per rispettare gli impegni presi e completare le opere a suo tempo previste”. Così, l’arcano sembra infittirsi, quando lo stesso Orneli dichiara che “Questa mattina ho provato a raccogliere informazioni in consiglio municipale da alcuni consiglieri di maggioranza. Ho riscontrato molto nervosismo (soprattutto tra i consiglieri di Casalpalocco), e sinceramente troppi silenzi imbarazzati. L’impressione è che neanche loro sappiano cosa sia successo”. In fin dei conti, dai 176mila mq di interventi previsti, annunciati, dichiarati, se ne sono svolti solo 53mila. “Potrebbe trattarsi soltanto di ritardi (peraltro gravi e non giustificati) – ha concluso Orneli -. Anche se non è chiaro perchè oggi non stia lavorando nessuna impresa (di questi lotti di appalto) sul territorio del XIII Municipio.
Ione Pierantonio

Più informazioni su