Seguici su

Cerca nel sito

Ruba cellulare, rumena denunciata

A rintracciarla i carabinieri della stazione di Fregene

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ accaduto ieri pomeriggio in una nota tabaccheria nel centro di Fregene.
Come ogni sabato, il negozio era affollato da un via vai di clienti. Tra loro una donna romena di 43 anni, domestica di professione, stava attendendo il proprio turno per acquistare le sigarette. Ad un tratto la sua attenzione è stata attratta da un telefono cellulare che si intravedeva nella borsa di una signora che come lei attendeva in fila il proprio turno alla cassa.
L’astuta romena, senza pensarci su due volte, con disinvoltura ha allungato la mano ed ha rubato il telefono nascondendolo subito in tasca. Con la stessa furbizia ha atteso poi il suo turno dopodiché è uscita ed è andata via. Tornata a casa, la malcapitata si è accorta di non avere più il telefono in borsa. In un primo momento ha pensato di averlo smarrito. Ha ricostruito l’intero percorso ma dell’apparecchio nessuna traccia. Si è quindi rivolta ai carabinieri della locale Stazione. I militari hanno voluto vederci chiaro quindi, raccolta la denuncia sono partite le indagini. Sono ritornati insieme in quella tabaccheria, hanno esaminato le immagini dal sistema di video sorveglianza in essa collocato e grazie ad esse hanno scoperto il furto.
La ladra è stata subito identificata in quanto è una frequentatrice assidua di quel negozio.
I militari si sono presentati quindi presso la sua abitazione dove a seguito della perquisizione hanno rinvenuto il telefono rubato. La donna è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Civitavecchia con l’accusa di furto e ricettazione. Il telefono è stato invece restituito alla proprietaria che ha ringraziato i militari per la professionalità e l’impegno.

Più informazioni su