Seguici su

Cerca nel sito

‘Regina’: storia di una donna che vive ad Ostia

E’ nelle librerie l’ultimo romanzo della scrittrice pisana Barbara Sarri

Più informazioni su

Il Faro on line – Dal 30 settembre è in libreria “Regina”, il nuovo romanzo di Barbara Sarri, scrittrice pisana che ha soggiornato a lungo ad Ostia, dove ha ambientato la vicenda. “Siamo un po’ come le matriosche, noi donne: ci confondiamo una dentro l’altra cambiando nel tempo. La domanda è quante Regine ci siano ancora da scoprire”, spiega Sarri, presentando il suo ultimo lavoro. Protagonista è per l’appunto Regina, trentasette anni, segretaria che vive sola in un monolocale a Ostia. Reduce da una convivenza di qualche anno, trascorre il suo tempo libero con l’amica del cuore alla quale confida ogni cosa: ha poche ambizioni ma tanti sogni. È una donna come molte altre, e molte infatti saranno le donne che si ritroveranno in lei pagina dopo pagina, scoprendo le sue insicurezze e le sue paure, i suoi desideri e soprattutto i confini emozionali da attraversare. Il mare di Roma è il quieto, a volte aggressivo, ma sempre presente compagno delle sue avventure. Il romanzo, edito da Robin, è patrocinato dalle Biblioteche di Roma, dal Comune di Pisa e dal Comune di Casciana Terme. La prefazione è di Mirella Delfini in quarta di copertina, con i contributi di Patrizia Carrano e Franco di Mare. La copertina è un’opera grafica di Giuseppe Benci. Barbara Sarri esordisce nel 1999 con l’ Antologia di Penne Arrabbiate “La consistenza” (casa editrice Jaca Book). Nel 2001 vince il Premio Talent Scout Equilibri e pubblica il suo primo romanzo “Ritratto di scuderia. Un lavoro da uomo”. Nel 2005 pubblica il romanzo “Sipario a tre tempi” (casa editrice Equitare, Premio Internazionale Anco Marzio “Un libro per voi”), nel 2006 la silloge di poesia “Una stanza fuori” (Zona editore). Nel marzo 2007 viene eletta “Donna dell’anno” per la sezione cultura dal XIII Municipio di Roma. Nel 2008 dà alle stampe con la giornalista Mirella Delfini una pubblicazione a distribuzione gratuita dedicata ai piccoli e alla natura “Bambino sarai tu!”, della quale è anche editore. Collabora con varie testate giornalistiche.
Maria Grazia Stella

Più informazioni su