Seguici su

Cerca nel sito

Abusivismo, blocco delle licenze e presidio fisso dei vigili

Nuove iniziative dell’Assessore Maruccio per contrastare il commercio irregolare

Più informazioni su

Il Faro on line – Blocco delle licenze e presidio fisso dei vigili urbani a viale Garibaldi. Sono queste le due nuove iniziative dell’Assessore al Commercio e Turismo Alessandro Maruccio per contrastare il commercio abusivo, un fenomeno sempre più dilagante in città. All’indomani del blitz degli agenti di Polizia Municipale, avvenuto su chiamata dell’Assessore lo scorso venerdì presso viale Garibaldi nella zona compresa fra Piazzale degli Eroi e la Stazione, Maruccio ha deciso di richiedere al Comandante della Polizia Municipale l’immediata istituzione di un presidio fisso sia in orario mattutino che pomeridiano, di alcuni agenti che impediscano agli ambulanti le lunghe soste sul marciapiede, non consentite a chi dispone di licenza itinerante. “Il regolamento del commercio sulle aree pubbliche – spiega l’Assessore Alessandro Maruccio – che prevede notevoli limitazioni in merito al commercio itinerante in centro, nonché l’ordinanza sindacale che vieta l’occupazione di suolo pubblico su viale Garibaldi parlano chiaro, è ora di farli rispettare. Non è più tollerabile, infatti, che alcuni ambulanti considerino il viale come una zona di loro proprietà e facciano come vogliono a dispetto di norme e regolamenti”.  
“E’ ormai tristemente noto a tutti – dichiara ancora Maruccio – che la presenza quotidiana di mercanti irregolari nelle vie del centro cittadino, oltre a notevoli danni per gli esercizi commerciali, crea consistenti problemi alla circolazione pedonale e, di conseguenza, condizioni caotiche ed emergenziali dal punto di vista dell’ordine pubblico. Per questo, insieme al Sindaco, abbiamo richiesto all’ufficio Commercio anche il blocco delle licenze per ambulanti fino a nuove disposizioni.
“Due provvedimenti concreti – aggiunge l’Assessore – che contribuiranno notevolmente a risolvere quanto prima quello che a mio avviso è diventato un autentico problema sociale. Per porre fine a questo fenomeno, inoltre, ho personalmente richiesto al Sindaco di sollecitare un intervento del Prefetto di Roma, in quanto, nonostante il sottoscritto abbia organizzato numerosi incontri insieme alle forze dell’Ordine volti a richiedere una collaborazione in tal senso, l’unica forza di Polizia che ha intrapreso provvedimenti nei confronti degli abusivi è stata quella Municipale, che però è oggettivamente impossibilitata, senza un concreto supporto di altre forze, a stabilire la legalità ed attuare un reale e costante monitoraggio della situazione”.

Più informazioni su