Seguici su

Cerca nel sito

‘Belen a Sanremo solo dopo test antidroga’

Il Faro on line - "Belen? Prima di condurre Sanremo accetti di fare il test. Dimostri che con la droga non ha nulla a che fare. Sarebbe un bel segnale per i nostri giovani e l'Italia seria apprezzerebbe". Fa discutere la proposta di Carlo Giovanardi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per la lotta alla droga. "Io dico: se sei drogato, niente contratto".
Nell’intervista pubblicata su “A” ha aggiunto: "Pongo un problema vero, reale. E credo che insieme a me dovrebbero porselo anche i vertici della tv pubblica. Mauro Masi, il direttore generale della Rai, ha parlato del festival e ha promesso che sarà attento a costi e a protagonisti. Beh, credo che di fronte a un no di Belen una valutazione più approfondita andrebbe fatta". Il sottosegretario non si ferma: "Chi prende soldi dalla tv pubblica deve fare il test: conduttori, giornalisti, presentatori... Vedrete, farò fare pipì a Giovanni Floris e Michele Santoro, Mario Orfeo e Bianca Berlinguer, Antonella Clerici e Massimo Giletti. Tutti in fila a fare il test: senza guardare in faccia a nessuno, senza preoccuparmi di quanto guadagnano e di chi sono amici... E chi risulta positivova in panchina. Subito in panchina. Altrimenti qualcuno mi dovrà spiegare perchè perché un tennista che si droga non può più giocare e un conduttore può ancora condurre".
"Ho dichiarato guerra alla droga e non mi fermo. Voglio un test obbligatorio per tutti i deputati e tutti i senatori, senza eccezioni. Voglio una legge chiara: chi entra in Parlamento deve superare le analisi e nessuno potrà dire io non le faccio", ha concluso il sottosegretario alla presidenza del Consiglio.
(Fonte TgCom)

Più informazioni su

Più informazioni su