Seguici su

Cerca nel sito

‘L’ospedale Di Liegro è salvo’

Soddisfazione del Pdl: ‘Per la struttura previsto un miglioramento dei servizi’

Più informazioni su

Il Faro on line –  “L’ospedale Di Liegro è salvo. E noi del Pdl ci stiamo adoperando per far sì che possano aumentare le prestazioni che esso sarà destinato a svolgere all’atto della sua riconversione”.
Il Pdl ribadisce ancora una volta che l’Ospedale di Gaeta sarà riconvertito ma non chiude, contrariamente ai “catastrofismi e alle inutili proteste messe in atto dal sindaco Raimondi e dai suoi sostenitori della sinistra”.
“Dopo un esame approfondito delle problematiche legate alla salvaguardia dell’ospedale ed alle prospettive aperte dal Piano di riordino elaborato dalla Polverini – che sarà, comunque, disponibile a dialogare con le realtà territoriali in materia – abbiamo elaborato una proposta tecnica. Essa è ben articolata, s’inquadra nel piano di riordino della sanità e risponde alle esigenze della popolazione gaetana. Per passare dalle parole ai fatti, la nostra proposta è stata presentata il 13 ottobre al presidente del consiglio comunale sotto forma di Ordine del giorno a firma dei tre consiglieri comunali Luigi Coscione, Luca Salvatore Gallinaro e Pasquale Ranucci i quali hanno invitato l’Amministrazione ed i consiglieri di maggioranza e minoranza a condividerla nell’interesse della città e dei gaetani”.
“Sarebbe davvero paradossale – proseguono – se Raimondi ed i suoi supporter la bocciassero. Se è sceso in piazza per scongiurare la chiusura dell’ospedale, non può rifiutarsi di condividere una proposta che migliora ed amplia ulteriormente il ventaglio delle prestazioni che, se accolte in toto dalla Polverini, l’ospedale andrà a svolgere sulla base dei decreti commissariali attuativi del piano sanitario. In effetti, l’Ordine del giorno ha come oggetto ‘il Piano di tutela e valorizzazione dell’Ospedale Civile di Gaeta. Integrazione servizi aggiuntivi ex Decreto Commissariale 80/2010’. In particolare, i tre consiglieri del Pdl chiedono al Presidente Pasquale Magliuzzi di inserire questo punto all’ordine del giorno della prima seduta utile di Consiglio Comunale, allegando alla richiesta la proposta di deliberazione e chiedendo, contestualmente, l’attivazione della procedura di urgenza stante la specificità del caso trattato”.
“Abbiamo promesso il massimo impegno per Gaeta – concludono – e lo stiamo dimostrando con i fatti. Grazie alla nostra proposta l’Ospedale di Gaeta non solo non chiuderà, ma prevediamo che andrà a svolgere una funzione di rilevante importanza nell’ambito della sanità del golfo”.

Più informazioni su