Seguici su

Cerca nel sito

Giovanni Allevi al Teatro D’Annunzio

venerdì 1 aprile alle ore 21:00 a latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Al teatro D’Annunzio di Latina torna la grande musica grazie all’agenzia Ventidieci. Il primo big del cartellone 2011, che sarà presentato ufficialmente nei prossimi giorni, è quello di Giovanni Allevi, uno dei maggiori compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama musicale internazionale.

Allevi presenterà il nuovo album «Alien», disco di inediti di piano solo, pubblicato il 28 settembre (prodotto da Bizart e distribuito da Sony Music). Il disco è stato registrato presso il prestigioso Auditorio dell’RSI – Radiotelevisione Svizzera a Lugano, luogo “sacro” della musica classica, dove si sono esibiti negli anni grandissimi artisti, da Igor Strawinsky a Martha Argerich.

«ALIEN è il disco più dolce, impetuoso e passionale che sia mai uscito dalle mie dita. Ho lasciato che la musica fluisse senza alcuna limitazione, verso una costruzione complessa, dove la tecnica compositiva è sempre a servizio dell’espressività. La creazione musicale – racconta Giovanni Allevi – mi porta in luoghi talmente lontani dalla quotidianità, astratti e al tempo stesso emotivi, che ogni volta mi ritrovo a guardare il mondo con occhi nuovi, tanto da sentirmi un alieno circondato da alieni. “ALIEN” è un lavoro sperimentale, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e il raggiungimento di una purezza maniacale del suono, volti ad esaltare le sonorità e i ritmi della contemporaneità».

Tanti i concerti e le sue tournée in giro per il mondo. Tra gli ultimi successi in ordine di tempo: il debutto alla Carnegie Hall di New York ad apertura del tour americano e il concerto del primo settembre 2009 all’Arena di Verona, da cui è tratto un DVD/CD che assume portata storica; un evento che è stato definito la «Woodstock della musica classica contemporanea» in cui Giovanni Allevi ha diretto la propria musica sinfonica alla guida della «All Stars Orchestra», un’orchestra di 90 elementi scelti tra i virtuosi dei più importanti ensemble musicali del mondo, di fronte ad un pubblico di oltre 12 mila persone. Ma il suo grande amore, il pianoforte, è sempre con lui, e così eccolo tornare in scena con una serie di concerti di piano solo, anticipati da un’esclusiva anteprima avvenuta il 19 marzo 2010 alla Queen Elizabeth Hall di Londra. Dopo il successo nella Capitale britannica, seguito da quello ottenuto in Corea del Sud (Ansan, Seoul), il suo «International Piano Solo Tour» continua in Georgia (Tbilisi), Cina (Shanghai, in occasione dell’Expo 2010), Thailandia (Bangkok), Giappone (Tokyo, Nagoya, Yokohama, Osaka e Kyoto), senza tralasciare il suo amato pubblico italiano. In una dimensione più raccolta Allevi interpreta se stesso e gli autori che ha maggiormente amato, attraversando senza soluzione di continuità il grande repertorio della storia della musica insieme ad una selezione delle sue composizioni più amate dal pubblico. Una ulteriore conferma della solidità della sua formazione classica e della sua capacità di attualizzare le forme della tradizione restandovi fedele, ma vivendo, al contempo, in maniera passionale e verace, la propria contemporaneità.   

Infoline e prevendite: 0773/414521; 0773/472501; 0773/664946
www.ventidieci.it; spettacoli@ventidieci.it

Più informazioni su