Seguici su

Cerca nel sito

Rissa in famiglia per contendersi l’eredità

Intervengono i carabinieri e arrestano cinque persone

Più informazioni su

Il Faro on line – Una accesa discussione tra alcuni familiari, inerente l’eredità di un defunto parente, è finita a botte. Poco dopo le 20,30 una telefonata al 112 ha informato i Carabinieri che in via Montaldeo, un’accesa discussione tra due famiglie era sfociata in una violenta rissa. In pochi minuti sul posto sono arrivati i Carabinieri della locale Stazione che, sin da subito, hanno capito che la discussione non era facilmente contenibile.
Come di consuetudine i militari hanno provato a riportare la calma ma, l’opera bonaria a nulla è servita poiché, proprio quando i Carabinieri stavano ricostruendo la vicenda, sono sopraggiunti altri due uomini particolarmente “incattiviti”, risultati poi essere familiari di una delle due coppie contendenti che, con violenza e,  incuranti della presenza delle forze dell’ordine, hanno minacciato di morte i loro avversari spintonando i militari fino al punto di riuscire ad entrare nell’abitazione. La situazione è poi degenerata, dalle parole sono passati ai fatti suonandosele di santa ragione. Nel frattempo sul posto sono arrivate altre pattuglie di Carabinieri che hanno bloccato i rissanti, scongiurato il peggio.
I fratelli M.R. e M.A. di 38 e di 42 anni e i fratelli P.C. 41enne, P.F. 36enne e P.M. 47enne, sono stati arrestati con l’accusa di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, reati per cui saranno processati nelle aule del Tribunale di Roma.

Più informazioni su