Seguici su

Cerca nel sito

Andreoli, ecco la squadra del futuro

Presentata la nuova stagione della Top Volley di Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – La discoteca ‘24 Mila Baci’ di Latina è stata la cornice della presentazione della nuova stagione dell’Andreoli Latina. Ha presentato la serata Roberto Italiano direttore sport di Lazio Tv. Sono intervenute le autorità politiche regionali e provinciali con gli interventi degli onorevoli Moscardelli e Di Giorgi che hanno sottolineato l’importanza della Top Volley nel panorama dello sport del territorio come attività di vertice. Hanno ricordato come la società fu salvata dalla famiglia Andreoli da un possibile fallimento. Poi ha preso la parola il vice presidente federale Luciano Cecchi che ha fatto gli elogi alla società e agli impegni politici dei loro componenti. Andrea Burlandi, presidente federale della regione, ha voluto sottolineare la forza della regione Lazio con due squadre in A1, oltre all’Andreoli la M.Roma, e due formazioni in A2: Globo Sora e Club Italia. Il presidente Massimo Moni, del comitato Fipav provinciale, ha parlato del lavoro della società sul territorio. Presenti numerosi tifosi che hanno applaudito la salita sul palco dello staff e dell’intera squadra.


Gianrio Falivene: “Quella che all’inizio sembrava un giochino è diventato nel corso di questi quattro anni una cosa seria e poi è subentrata la passione. Farei tutto da capo. Noi giocheremo gara dopo gara mettendocela tutta. Quello che voglio dai miei atleti è che ogni palla deve essere considerata come l’ultima la decisiva, poi se gli avversari saranno più bravi è giusto che vincano loro”.


Paolo Andreoli: “grazie a Gianrio quattro anni fa abbiamo iniziato questa avventura. È un impegno oneroso per la nostra Ditta. Ma non si vive di solo denaro ma anche di soddisfazioni. Noi quest’anno vorremmo fare un bel campionato, credo che la squadra si sia potenziata e quindi sono fiducioso. Ma lo sport come la vita se non si fa squadra non si riesce a fare le cose bene, ci sono dei valori che sono fondamentali per la riuscita di un progetto e per il raggiungimento dei risultati. Non mi piace che si ponga come obbiettivo la salvezza perché si rischia di concentrarsi solo su alcune partite. L’obiettivo è sempre quello più alto possibile consci del proprio potenziale”.


Candido Grande: “Con la squadra che abbiamo allestito possiamo puntare a qualcosa di più della salvezza, che rimane il primo obiettivo della squadra. Ma sarà il campo a dirci quel’è il nostro effettivo valore ed aspettiamo con ansia l’inizio della stagione e i primi confronti”.


Roberto Rondoni: “Qando sono arrivato in questa società nel 1983 non pensavo assolutamente di poter arrivare alla A1 ed invece stiamo presentando la nona stagione nella massima serie. Ma il nostro impegno è in molte direzione, dal sociale a quello del settore giovanile. La Top-Volley è una società che sta crescendo a tutti i livelli”.


Giamapolo Medei: “Per ora sono molto soddisfatto sia dell’allestimento della squadra che di questo periodo di preparazione, sono molto fiducioso della stagione”.


Leondino Giombini: “CI siamo rafforzati e speriamo di fare un campionato meno in salita della scorsa stagione. Dobbiamo puntare subito a fare punti, una volta tranquilli ci potremo togliere qualche soddisfazione in più”.

Più informazioni su