Seguici su

Cerca nel sito

Al via la risocializzazione per la terza età

L’accesso al servizio è regolato da un’apposita graduatoria

Più informazioni su

Il Faro on line – L’amministrazione comunale di Ladispoli informa che è stato attivato il servizio di risocializzazione rivolto alla popolazione della terza eta’ per l’anno 2011.
Possono presentare la domanda tutti i cittadini, residenti nel territorio comunale, che abbiano compiuto al 31/12/2010 60 anni di età.
I cittadini interessati, nei limiti degli stanziamenti previsti dal Bilancio, potranno essere impiegati nelle seguenti attività:
Pulizia e Giardinaggio nelle aree delle scuole e nei giardini di interesse pubblico;
Piccoli lavori di manutenzione dei beni comunali (Pulizia, idraulica, falegnameria, elettricità ecc…)
Impiego nel settore socio culturale;
Collaborazione con gli Uffici Amministrativi e Tecnici del Comune;
Assistenza e compagnia a persone non autosufficienti;
L’Amministrazione si riserva di inserire altri eventuali settori di intervento da individuare con successiva deliberazione di Giunta Comunale.
La domanda di partecipazione, formulata su apposito modulo da ritirare presso l’ufficio Servizi Sociali, può essere presentata nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30,  nel periodo dal 18.10.2010 al 02.11.2010, corredata dai seguenti documenti:
Certificato medico attestante l’idoneità a svolgere piccole attività lavorative
Dichiarazione e attestazione ISEE (da richiedere ai CAAF).
Non verranno prese in considerazione le domande incomplete della documentazione richiesta.
Le domande pervenute oltre il termine previsto (complete di documentazione) verranno inserite in un elenco di riserva.
I periodi di lavoro possono essere abbreviati o prolungati per esigenze dell’Ente;
L’attività di ciascun partecipante è soggetta a periodici controlli e, in caso di accertata inadempienza, può essere sospeso.
La attribuzione dei richiedenti  nelle singole attività avverrà tenendo conto delle indicazioni espresse dagli stessi, compatibilmente con i posti a disposizione e le risorse di Bilancio.
L’accesso al servizio di Risocializzazione è regolato da apposita graduatoria, redatta in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), che stabilisce anche la durata del servizio nel seguente modo:
per redditi ISEE da 0 a € 3.000,00: periodo di utilizzazione massimo 9 mesi;
per redditi ISEE da 3.001,00 a € 6.000,00: periodo di utilizzazione massimo 6 mesi;
per redditi ISEE da 6.001,00 a € 12.000,00: periodo di utilizzazione massimo 3 mesi;
i cittadini interessati al servizio, appartenenti allo stesso nucleo familiare, avranno diritto a fruire del periodo di risocializzazione nella misura del 50% procapite.
L’attività si svolge per 2 ore giornaliere, (per un massimo di dodici ore settimanali), per le quali è corrisposto un contributo sociale orario lordo di Euro 3,72.
La graduatoria, approvata con Deliberazione di G.C. è valida dal 01.01.2011 al 31.12.2011. Tutti i titolari di reddito ISEE superiore a € 12.000,00 possono usufruire del servizio di risocializzazione a titolo gratuito, con le coperture assicurative INAIL e  responsabilità civile.

Più informazioni su