Seguici su

Cerca nel sito

Il keniota James Kibet Kigen vince la Mezzamaratona

Applausi per il quarto trofeo AutoPiù Suzuki

Più informazioni su

Il Faro on line – È andata al keniota James Kibet Kigen l’ottava edizione della Mezzamaratona Asi di Latina, quarto trofeo AutoPiù Suzuki dopo un’ora e cinque minuti. L’atleta tesserato per l’Atletica Futura è uscito vincitore dal testa a testa con l’algerino Tayeb Filali, aggiudicandosi la manifestazione organizzata dall’Atletica Asi Latina 80’ e dal comitato provinciale dell’Asi sotto l’egida della Fidal pontina.
Al di là del risultato sportivo, la gara ha fatto registrate un successo anche dal punto di vista organizzativo. In 400, domenica mattina, si sono presentati al Comunale di via Botticelli per il via della competizione che, quest’anno, è entrata a far parte del circuito nazionale Elleffe Race Half Marathon.
Era considerata un’edizione chiave quella di quest’anno. E il salto di qualità tanto auspicato è stato compiuto, complice anche la clemenza delle condizioni atmosferiche. Lo staff organizzativo, guidato da Giampiero Trivellato e Alessandro Marfisi, presidenti rispettivamente della società Atletica Latina 80 e del comitato provinciale Asi, non si è fatto cogliere impreparato. Tutt’attorno al luogo del ritrovo, era stato montato un vero e proprio villaggio sportivo allestito grazie alla partecipazione di numeroso aziende locali nell’ambito di una promozione dei prodotti locali. Villaggio che, nei giorni precedenti alla gara, ha ospitato anche gli studenti delle scuole locali coinvolti con test atletici.
Tornando alla gara, sin dai primi minuti si intuiva l’andazzo. Pronti via era proprio uno dei favoriti alla vittoria finale a rompere gli indugi. A fare l’andatura era Tayeb Filali con una tattica di gara che spiazzava proprio tutti: all’uscita dal Comunale di via Botticelli poteva contare già su un vantaggio di qualche decina di metri. Non si faceva cogliere impreparato il keniota James Kibet Kigen che tallonava l’algerino sin dal primo allungo. Un ritmo impressionate, per certi versi eccessivo. Imboccato il rettilineo verso Capoportiere, cresceva il vantaggio tra la coppia di testa e gli inseguitori. Si delineava la lotta che sarebbe proseguita fino a pochi chilometri dall’arrivo. Il ritmo calava sensibilmente nella zona del lungomare dove gli atleti hanno trovato un ostacolo imprevisto: il forte vento contrario.
Dopo il giro di boa, e precisamente al chilometro 14, Tayeb Filali provava nuovamente l’allungo. Un’azione che pagherà cara: dopo averlo ripreso, il keniota sferrava l’attacco decisivo (km 17) involandosi solitario verso il traguardo nel comunale di via Botticelli. In campo femminile il primo posto è andato ad Anna Quagliaro (Avis Priverno), seconda Rossella Di Dionisio (Running Club Futura) seguita da Loredana Vento (Tirreno Atletica).
Dopo l’arrivo, prima delle premiazioni, gli atleti hanno trovato i prodotto del punto di ristoro offerto dagli allievi della scuola di formazione professionale della Provincia di Latina.

“Siamo partito molto veloce – ha ammesso il vincitore dopo aver tagliato la linea del traguardo – Poi ho accusato dolore al polpaccio, un risentimento muscolare dovuto forse ad una questione mentale. Spero di tornare anche il prossimo anno, il circuito è davvero bello, un’ottima gara”. Dello stesso avviso l’algerino Filali: “Il percorso era davvero bello, ma cosa ancor più importante l’aspetto della sicurezza stradale. Abbiamo corso senza correre alcun rischio. Sono partito molto forte, mi sentivo bene, poi ho pagato il forte vento contrario che ha rallentato la mia azione. Sicuramente non ancora recuperato del tutto dopo il ramadan”.

Nel corso delle premiazioni è in intervenuto anche il consigliere regionale Giovanni Di Giorgi: “Manifestazioni come queste sono importanti per la valorizzazione del nostro territorio. Anche per questo la Mezzamaratona è stata patrocinata dalla presidenza del Consiglio Regionale. Doverosi i complimenti agli organizzatori per gli sforzi profusi”.
Più che soddisfatto il presidente del comitato provinciale dell’Asi, Alessandro Marfisi: “Il successo di quest’anno sottolinea la crescita di questa manifestazione anno dopo anno. Naturalmente puntiamo a crescere ulteriormente: l’anno prossimo, con il supporto del comitato regionale Fidal, puntiamo a candidarci per portare a Latina il campionato italiano di Mezzamaratona. Dobbiamo dirci soddisfatti soprattutto per la presenza massiccia di atleti del pianeta amatoriale. Un vasto gruppo di atleti locali che ha fatto registrare una notevole crescita sotto il punto di vista tecnico. Basti pensare che non è stato necessario allestire una gara non competitiva e non si sono registrati grandi ritardi”. Per l’occasione, quindi, non poteva mancare Marco Pietrogiacomi, presidente regionale della Fidal pontino doc. Dichiarazioni alle quali fanno eco quelle di Giampiero Trivellato, presidente della società organizzatrice che ha curato la manifestazione nei minimi particolari. “Abbiamo ricevuto molti complimenti – spiega Trivellato – questo sottolinea la buona riuscita dell’evento. Possiamo considerarci soddisfatti per la riuscita di una manifestazione che possiamo considerare tranquillamente una delle migliori nella nostra regione”.
Fondamentale, per l’organizzazione, l’apporto di sponsor come la stessa concessionaria Suzuki AutoPiù, oltre a Lloyd Adriatica Assicurazioni, Tuttobevande, Spaccio Asi San Michele, Olivieri caseificio, Extyle ed i produttori che hanno permesso di allestire il villaggio gara.

Più informazioni su