Seguici su

Cerca nel sito

La Finplanet segue l’onda positiva

Algoado: ‘Era fondamentale vincere e ci siamo riusciti con grande determinazione’

Più informazioni su

Il Faro on line – Secondo successo casalingo per la Finplanet Fiumicino che dopo i tre punti colti contro il Bisceglie ed il pari ottenuto a Napoli sette giorni prima, al pala di Fiore batte nettamente il Gragnano al termine di una buona prestazione. Tante occasioni e solo qualche brivido corso nel finale, ma alla lunga un successo ampiamente meritato. Notizie liete giungono dal ritorno in panchina di Fausto Tallarico, ma anche dal primo goal stagionale di Julio Romanini, a secco nelle prime due gare. Ma soprattutto la notizia più bella è stato l’esordio di Rodrigo Murinelli che dopo l’infortunio patito ad inizio preparazione, non era ancora mai sceso in campo con la sua nuova maglia. Esordio positivo e tanta gioia nelle parole di Algodao.
“Sono felicissimo” – esclama il laterale  – “dopo quasi due mesi di attesa posso finalmente respirare l’odore del campo. Contento del mio esordio anche se a livello fisico ho faticato molto perchè rispetto ai compagni sono indietro con la preparazione. Inizialmente ho provato tanta paura perchè non volevo rischiare di farmi nuovamente male, ma per fortuna è andato tutto bene”. Algodao è finalmente uscito dal tunnel ed ora potrà dare il suo contributo alla causa Finplanet aiutando i suoi compagni in questo difficile campionato. L’ex Maran Spoleto è soddisfatto per i tre punti . “Era fondamentale vincere e ci siamo riusciti con grande determinazione. Cresce l’intesa con i miei compagni anche se un conto è l’allenamento ed un altro la gara. Ma non vedo l’ora di dare il mio vero contributo. Mi trovo benissimo e sono contento di essere giunto a Fiumicino. Ho trovato grandi giocatori ed un gruppo molto solido. Il nostro obiettivo più immediato è giungere alla qualificazione per la Final Eight di Coppa Italia al termine del girone di andata. Ma ora, ci attende un ciclo di gare impegnativo a cui dobbiamo pensare per dare tutti il massimo”. La Finplant è attesa da due impegnative trasferte consecutive. La prima in casa del Conversano e la seconda a Reggio Calabria. Poi ci sarà il derby con il Genzano. Algodao è già carico. “Nelle prossime due partite dobbiamo raccogliere sei punti. Sappiamo che non sarà facile, ma dobbiamo andare avanti senza fare troppi calcoli. Il Genzano è lontano e prima abbiamo delle sfide molto delicate a cui pensare. Sono convito che con l’aiuto di tutti riusciremo a raggiungere grandi traguardi”. La Finplanet andrà in Puglia con il dubbio Milani, mentre il resto della rosa sarà a disposizione del tecnico Tallarico. 

Più informazioni su