Seguici su

Cerca nel sito

Sequestrati oltre due quintali di prodotto ittico

L’operazione messa in atto dalla Guardia costiera nel Porto Canale di Fiumicino

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Nucleo Ispettori Pesca della Guardia Costiera di Roma, nell’ambito dei controlli effettuati sulla filiera della pesca, ha sequestrato 250 chilogrammi di prodotto ittico (orate, spigole, saraghi, naselli, triglie e molluschi di vario tipo) rinvenuti, durante la vendita, in cattivo stato di conservazione e privi di documentazione di tracciabilità (prevista dalla legge a garanzia della salubrità del prodotto).
Il sequestro è stato compiuto sulle banchine del Porto Canale di Fiumicino, dove i militari hanno bloccato due venditori ambulanti abusivi, un italiano ed un cittadino tunisino, che effettuavano la vendita non autorizzata, in condizioni igieniche alquanto precarie.
Nell’operazione, oltre al sequestro del prodotto, i militari hanno formalizzato una denuncia all’Autorità Giudiziaria ed elevato sanzioni amministrative fino a 4500 euro.
E’ sempre alta l’attenzione della Guardia Costiera di Roma, al comando del Contrammiraglio Pietro Maradei, nel settore della commercializzazione dei prodotti ittici, a tutela della salute dei consumatori: quello di oggi, infatti, è solo l’ultimo di una lunga serie di controlli che hanno portato, negli ultimi tre mesi, al sequestro di circa due tonnellate di prodotto ittico di varia natura.

Più informazioni su