Seguici su

Cerca nel sito

Cercansi turisti disperatamente

Forza Nuova davanti i Musei Vaticani per promuovere il territorio

Più informazioni su

Il Faro on line – Questa mattina Forza Nuova Cerveteri ha distribuito di fronte i Musei Vaticani volantini in 5 lingue, inglese, spagnolo, francese, italiano e giapponese, con questa dicitura “Cerveteri, sito Unesco da 6 anni, cerca disperatamente turisti per rilanciare il turismo e l’economia locale”. A spiegare il gesto è Giuseppe Onorato responsabile di Forza Nuova. “Oltre ai volantini – prosegue – sono stati affissi 1.000 manifesti su tutto il litorale, da Roma a Civitavecchia, da Tolfa a Fiumicino, con la stessa dicitura. Quest’azione ha una doppia valenza, la prima è di denuncia verso l’Amministrazione comunale di Cerveteri, passata e presente, che in 6 anni non ha adempiuto al suo dovere, cioè creare un piano di sviluppo turistico per la nostra città, la seconda,  pubblicità per la nostra Necropoli Etrusca che ad oggi è quasi sconosciuta. Il trend di turisti che hanno visitato la necropoli e il museo di Cerveteri, in questi anni ha subito un calo drastico, ripercuotendosi in modo grave sull’economia locale, non che i commercianti vivessero di turismo prima, ma Cerveteri essendo entrata nell’Unesco, almeno ci si aspettava un miglioramento. Questo non è accaduto, ma si è andato sempre peggiorando, mentre Civitavecchia con il suo porto conta più di 1.000.000 di turisti in attivo, mentre a Fiumicino, tra poco, inizieranno i lavori per il nuovo porto di un valore di 250.000.000 di euro, Cerveteri è in una palude politica, amministrativa ed economica dove sarà difficile uscirne.  Forza Nuova denuncia una situazione catastrofica, con questa azione vogliamo  che la nostra situazione divenga di dominio pubblico, soprattutto per altri enti come la Provincia e la Regione Lazio, ma anche da giornalisti coraggiosi che hanno la voglia di raccontare cosa è diventata Cerveteri, lo spreco di un sito archeologico di importanza mondiale che viene lasciato a morire e non viene sfruttato a dovere”.

Più informazioni su