Seguici su

Cerca nel sito

San Martino, il comitato chiede più fondi

L’obiettivo è destinarli alla manutenzione delle strade

Più informazioni su

Il Faro on line – Ultimati i lavori per la totale ristrutturazione  delle strade: via Dei Casaletti e via Giovanni Battista Raimondi, entrambe di competenza comunale. Unanime il plauso della popolazione locale che ne chiedeva da anni il totale rifacimento in sostituzione delle sporadiche ed inutili riparazioni fatte a macchia di leopardo. Un  giusto consenso per l’opera ultimata è stata espressa al Sindaco Gino Ciogli anche dal Comitato di zona della frazione cerite con una lettera a firma del Presidente Luigino Bucchi che ha scritto, inoltre, “Sono certo del Suo personale impegno per la ricerca dei fondi necessari anche attraverso gli Enti superiori, Provincia di Roma, Regione Lazio e Comunità Europea affinché si continui nel non più rinviabile risanamento e messa in sicurezza della rimanente rete viaria di competenza comunale giunta ormai tutta ai minimi termini, disastrata da anni di incuria e piena di buche pericolose per auto, centauri e  pedoni, per non parlare poi della totale assenza delle cunette laterali di scolo. Motivo questo che ogni volta che piove rende le già precarie strade in  veri torrenti in piena. Chiedo, inoltre, ha proseguito Bucchi rivolgendosi al Sindaco  Ciogli, il Suo personale interessamento affinché l’apprezzato intervento di messa in sicurezza della Via Dei Casaletti e Via Giovanni Battista Raimondi all’altezza dell’incrocio con Via Di Ceri già teatro d’incidenti mortali, e incrocio con Via Doganale, venga completato con una più evidente segnaletica di pericolo su tutti e quattro i lati con l’istallazione di: strisce sonore orizzontali (già esistenti in passato), adeguati segnalatori di pericolo lampeggianti e adeguata illuminazione pubblica. Sul lato Via Di Ceri a pochi metri dall’incrocio c’è anche la scuola di Quartaccio che necessità di una maggiore visibilità.  Non meno importante si ritiene l’istallazione di segnaletica recante il limite di velocità, il limite di portata e le indicazioni direzionali”.

Più informazioni su