Seguici su

Cerca nel sito

Scippo davanti la chiesa, arrestato

Il moldavo catturato in pochi minuti dai carabinieri di Acilia

Più informazioni su

Il Faro on line – I carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato F.A., operaio moldavo di 50 anni, che l’altra sera si è reso responsabile di un furto con destrezza ai danni di una 31enne romena. Erano da poco passate le 23:00 e la donna, dopo una lunga passeggiata, si era fermata per riposarsi qualche minuto su una panchina dinanzi alla chiesa di San Carlo da Sezze in via di Saponara.
Li, a due passi di distanza, ha notato due suoi amici connazionali; si è alzata per salutarli lasciando momentaneamente la borsa sulla panchina. Il moldavo che probabilmente aveva già preso di mira quella borsa, a bordo della sua bicicletta si è avvicinato alla panchina e, fischiettando, con maestria ha preso la borsa ed è fuggito. Per fortuna, sulla panchina di fronte c’era un cittadino extracomunitario che ha notato la scena ed ha urlato “a ladro a ladro”. Intanto il moldavo è riuscito ad allontanarsi nonostante i presenti abbiano tentato di rincorrerlo.
Una pattuglia dei carabinieri della locale stazione che si trovava di passaggio ha notato la ressa ed è subito intervenuta. I militari si sono quindi messi alla ricerca del ladro raggiungendolo un chilometro più avanti ancora a bordo della sua bicicletta e con la borsa appena rubata. Per lui sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di furto con destrezza reato per cui è stato poi giudicato nelle aule del Tribunale di Roma. Dopo aver trascorso una notte in cella di sicurezza l’uomo è ritornato in libertà.

Più informazioni su