Seguici su

Cerca nel sito

All’Unitre inaugurazione dell’anno acacdemico

Inizio dei corsi all’Università delle tre età nella sede di Ostia Antica

Più informazioni su

Il Faro on line – Il 28 ottobre dalle 15 alle 19 alla posta del cardinale, in via Gesualdo 24 la presidente dell’associazione Unitre Maria Ruffino Aprile, illustrerà il programma del nuovo anno accademico. Durante il pomeriggio interverrà il dottore Gherardo Colombo sul tema “Le regole e la costituzione italiana per unire gli italiani” e presenterà il suo libro “Le regole”. Per l’occasione verrà consegnata copia della costituzione agli alunni dell’I.C. “Fanelli- Marini” di Ostia Antica.  E’ previsto un dibattito dopo l’intervento di Colombo. A conclusione il duo Salvi, Magnifico presenterà un concerto per flauto e chitarra con musiche del XIX secolo.
I docenti sono tutti professionisti insegnanti, giornalisti, mediatori culturali, psicologi. Le attività della scuola toccano temi sociali come i diritti umani, le lingue straniere inglese, spagnolo e arabo fino alla scoperta di tradizioni, leggende e curiosità del nostro territorio per poi allietarsi con la danza orientale, improvvisazione teatrale, ballo di coppia. Gli alunni che seguono le lezioni hanno età diverse e coinvolgono in queste attività amici e famiglie. La Sig.ra Maria Augusta Tascio tesoriera dell’Unitre spiega “La nostra associazione promuove i rapporti sociali, lo scambio di esperienze, ritornando sui banchi di scuola. Molti degli iscritti non hanno avuto la possibilità di approfondire le loro conoscenze ed ora vogliano sfruttare al meglio l’occasione di avere tempo e voglia di continuare ad imparare. La gioia di scoprire e stare insieme in un ambiente amichevole, fa trascorrere alle persone anche sole piacevoli pomeriggi.” Insieme ai corsi sono previste uscite a tema, organizzate sempre dall’associazione Unitre che portano gli studenti e spesso le loro famiglie a riscoprire i bellissimi luoghi del nostro centro Italia. Il nostro territorio si dimostra ancora una volta attento alle esigenze dei suoi abitanti, soprattutto di quelli che smesso di lavorare hanno bisogno di trovare nuovi stimoli e un nuovo ruolo nella società.”

Più informazioni su