Seguici su

Cerca nel sito

Redimedica Bull Basket in passerella

Grande successo alla Festa della Birra. Lazzaro: ‘Possiamo migliorare’

Più informazioni su

Il Faro on line Grande successo per la Redimedica Bull Basket Latina, nella serata di mercoledì 27 Ottobre, in occasione della festa della birra. Sul palco dell’evento, ha sfilato tutto l’organico al gran completo, con in testa il presidente Massimiliano Di Maria. Al suo seguito, gli interi staff societario e tecnico, con le giocatrici di prima squadra e giovanili, nella manifestazione che vedeva esposto anche lo stand della società a testimonianza di quanto di grande messo in piedi dal presidente Di Maria e dai suoi collaboratori da due mesi a questa parte.
Non poteva di certo mancare un molto entusiasta tecnico biancoverde Francesco Lazzaro, che si è soffermato anche sulle condizioni attuali della squadra del dopo-Selargius:
“Contro Selargius i progressi ci sono stati e sul campo si sono visti tutti  – ha confermato -; è solo che purtroppo pecchiamo di ingenutà, con tante palle perse, azioni favorevoli non sfruttate, poca propensione alla penetrazione e con il primo quarto praticamente regalato alle avversarie. Manchiamo del giusto approccio alla partita , ma questa è una caratteristica che col tempo sicuramente verrà”. Indicazioni positive dunque, con le uniche incertezze provenienti dal versante infermeria; poiché infatti Varricchio è stata poco utilizzata per via dei problemi al tallone, anche se appare sulla via del pieno recupero; Ciaravino domenica scorsa è scesa in campo con la febbre, ma anche lei sulla via della guarigione; e Bertocchi, in quanto fuori dalla scena principale per un anno e mezzo, con pochi minuti nelle gambe.
Ecco come il coach si esprime sulle condizioni delle sue ragazze: “Devono ancora lavorare: Simona deve acquisire il giusto ritmo partita e Alessandra, che quest’anno sta cambiando il suo tipo di gioco, nell’ultimo incontro ha interpretato il diavolo e l’acqua santa ed è ancora al 40% delle sue possibilità. Ci sono punti ancora da sciogliere, ma sono giocatrici delle quali mi fido e so che possono sicuramente far meglio”. Tutti punti sui quali lavorare in vista del grande appuntamento di domenica prossima quale il derby, sul quale il coach accenna: “La Cestistica viene da una vittoria su un campo importante ma con soli  44 punti; il derby è una partita secca e, anche noi siamo più esperte, possono accadere tante cose.

Più informazioni su