Seguici su

Cerca nel sito

Yacht Med Festival: a Gaeta la presentazione

Una sei giorni intensa che richiamerà circa 400 espositori

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dopo la partecipazione al 50esimo Salone Nautico Internazionale di Genova, dove abbiamo acquisito consensi e soprattutto garanzie di presenze importanti di addetti ai lavori nazionali del mondo della nautica, è il momento di lavorare insieme per allestire un’edizione 2011 ancor più ricca e di richiamo. Oggi da Gaeta, che ospiterà dal 12 al 17 aprile prossimo la quarta edizione dello Yacht Med Festival, vogliamo lanciare un messaggio di collaborazione alle istituzioni, all’imprenditoria, alla cittadinanza, per un impegno comune che possa garantire il successo dell’iniziativa”. Questo il pensiero espresso da Vincenzo Zottola – Presidente della Camera di Commercio di Latina e Vice Presidente di Unioncamere Lazio con delega alle politiche del mare e del turismo – nel corso della conferenza stampa di presentazione di Yacht Med Festival 2011, svoltasi questa mattina a Gaeta nel Palazzo de Vio, alla presenza, tra gli altri, del Sindaco Antonio Raimondi, di Mons. Fabio Bernardo D’Onorio, del Comandante della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, Col. Marcello Marzocca e del Comandante della Capitaneria di Porto, Cap. Francesco Tomas.
A circa sei mesi all’apertura della quarta edizione della manifestazione, la Camera di Commercio di Latina, Ente ideatore e organizzatore dell’iniziativa – in collaborazione con Regione Lazio, Comune di Gaeta, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma – è già al lavoro da tempo per rafforzare il partenariato composto da Enti e Istituzioni, nazionali e locali, che ha contribuito al successo dell’edizione 2010, caratterizzata da numeri straordinari: 250 espositori, 1.200 ospiti, 9.000 operatori coinvolti per un indotto di circa € 2.500.000, oltre 60.000 visitatori.
L’edizione 2011 si preannuncia ricca di novità e di appuntamenti, secondo una formula multidisciplinare ormai consolidata che mira ad attrarre gli operatori, nazionali e internazionali, dei settori nautica, turismo e ambiente.

Tra i capisaldi dell’evento, lo “Yacht Village”, dedicato all’expo nautico con la possibilità di effettuare “boat test drive” sulle imbarcazioni in mostra, arricchito da un’area dedicata agli appassionati di vacanze in barca, lo “Yacht Charter Expo”, e dal “Villaggio della Vela”, uno spazio riservato alle scuole di vela e di windsurf.
Il “Med Village” vedrà il ritorno dell’enogastronomia e dell’artigianato artistico del Mediterraneo, nonché delle Pro Loco italiane, che animeranno Piazza Italia, mentre saranno predisposte due nuove aree: il “Villaggio Zero Emissioni”, interamente dedicato all’ecosostenibilità e, come ideale completamento della vocazione mediterranea del festival, il “CCIAA Med Expo”, l’esposizione delle Camere di Commercio Italiane del Mediterraneo.
Sul fronte eventi si prevede un programma ricco di appuntamenti che porterà a Gaeta circa 1.500 ospiti. Nell’area Forum e Meeting spiccano il II° Forum sui Distretti della Nautica nel Mediterraneo, il I° Forum delle Federazioni di Vela del Mediterraneo, il II° Convegno degli Istituti Nautici Italiani e il Convegno delle Camere di Commercio italiane all’estero, oltre ai Mediterranean Awards, che vedranno la premiazione di personalità di prestigio e imprese, per l’impegno profuso nello sviluppo di progetti innovativi in ambito energetico, ambientale e turistico.
Non mancheranno poi i momenti di intrattenimento per il grande pubblico, tra mostre, spettacoli e la musica popolare e tradizionale del Mediterraneo, al centro di un festival organizzato con il supporto della Fondazione Musica per Roma – Auditorium Parco della Musica.
Una sei giorni intensa, quindi, con un calendario che, secondo le stime, richiamerà a Gaeta circa 400 espositori e 100.000 visitatori, coinvolgendo 15.000 operatori, per un indotto di oltre 4 milioni di euro. Numeri che l’Ente organizzatore confida di ottenere anche in virtù di una consistente campagna di comunicazione e di pianificazione pubblicitaria, oltre a un percorso di avvicinamento che vedrà la partecipazione di Yacht Med Festival ad alcuni appuntamenti strategici per la promozione dell’iniziativa.

Più informazioni su