Seguici su

Cerca nel sito

Viabilità: arrivano nuovi ausiliari al traffico

via libera della giunta che ha siglato la convenzione tra amministrazione comunale e Aeroporti di Roma

Più informazioni su

Il Faro on line – Nuovi ausiliari del traffico, dodici, con pettorine comunali per il “servizio sosta e parcheggi” e “innovative forme di pagamento basate sulle tecnologie telematiche”. L’accordo è arrivato la scorsa settimana, con il via libera della giunta che ha blindato la convenzione messa nero su bianco qualche giorno prima tra amministrazione comunale e Aeroporti di Roma, “per la disciplina dell’uso delle aree di parcheggio a raso nell’aeroporto di Fiumicino realizzate da AdR e destinate a sosta breve”.

Da Aeroporti di Roma è stata ribadita la “disponibilità ad attivare il servizio a propria cura e spese, ferme restando le competenze comunali in materia”, comunicando di “aver provveduto a formare 12 lavoratori”, riassorbendo il personale dell’ex Ligabue spa.

La convenzione durerà tre anni, senza possibilità di proroga. L’accordo potrà essere semmai ridiscusso “prima della scadenza i contenuti e la durata della convenzione”. Ad AdR toccherà “la gestione, il potere disciplinare e l’organizzazione del proprio personale addetto alle attività di ausiliari del traffico”. Mentre “l’amministrazione Comunale di Fiumicino avrà la facoltà di indicare eventuali proprie esigenze, funzionali”.

AdR, tramite gli ausiliari del traffico, “provvederà alla verifica del rispetto, da parte degli utenti, della disciplina della sosta a pagamento, che avverrà attraverso la riscossione tramite idonee attrezzature (nuovi parcometri, ndr) e l’accertamento delle eventuali violazioni”. Inoltre potrà “introdurre forme innovative di pagamento basate sulle tecnologie telematiche, previa informativa al Comune ed a Enac”. Obbligo di AdR sarà quello di “provvedere a controllare il pagamento delle tariffe di parcheggio, segnalando eventuali infrazioni” e “verificando il corretto uso dei permessi rilasciati alle categorie degli aventi diritto”.

Le violazioni al regolamento, la mancata esposizione del biglietto, scadenza del biglietto con protrazione della sosta, non corretto utilizzo del biglietto, o dei parcometri, la sosta selvaggia etc, dovranno poi essere verbalizzate, attraverso “strumenti informatizzati, con modalità definite dal Comune, attestanti l’accertata violazione da parte dell’utente”. E trasmessi alla polizia locale comunale che, secondo quanto previsto dalla convenzione, “ne curerà tutte le attività successive”: in soldoni la notifica, la riscossione e la messa a ruolo. Alla polizia locale di Fiumicino anche “tutte le pratiche per la riscossione per via giudiziaria delle sanzioni tenendo AdR indenne da ogni spesa che si dovesse rendere necessaria”.
Gian Marco Venturi

Più informazioni su