Seguici su

Cerca nel sito

“Che il derby sia una festa della civiltà”

Un appello affinché la partita di domenica sia un momento di sana passione

Più informazioni su

Il Faro on line – “In città si respira aria di grande attesa per il derby tra Ladispoli e Cerveteri. Siamo certi che come già accaduto lo scorso anno, sarà una grande festa di sport ed allegria per un evento che appassiona i tifosi delle due città che da giorni attendono con ansia l’arrivo di questa partita”.
Un appello affinché il derby di domenica 3 aprile al campo Marescotti di Ladispoli sia un momento di sana passione sportiva è giunta dall’assessore allo sport, Pietro Ascani, che ha segnalato come questo match sia una grande occasione di civiltà per le due cittadine.
“La partita di domenica prossima – ha detto Ascani – è uno di quegli eventi che creano attesa in migliaia di persone. Sono mesi che i tifosi delle due squadre aspettano questa partita che ha radici antiche. L’amministrazione comunale del sindaco Paliotta sta mettendo in campo tutte le iniziative per trasformare il derby in un momento di passione e rispetto per l’avversario, Ladispoli accoglierà civilmente e con sportività le centinaia di tifosi annunciati da Cerveteri. Abbiamo gli occhi di tutto il mondo dello sport addosso, siamo certi che le due tifoserie, così come accaduto lo scorso anno, sapranno regalare un grande spettacolo di coreografie ed incitamento sugli spalti ed alla fine applaudiranno il migliore. Proporremo al sindaco di Cerveteri, Ciogli, di assistere alla partita insieme al sindaco Paliotta per lanciare un segnale di grande sportività alle due caldissime tifoserie. Come sempre, che vinca il migliore in campo. Noi siamo certi che vinceranno i tifosi di Ladispoli e Cerveteri sugli spalti”.

Più informazioni su