Seguici su

Cerca nel sito

Cliente non paga e il meccanico gli ruba l’auto

Denunciato dalla polizia un cittadino di Tarquinia

Più informazioni su

Il Faro on line – Attendeva da un anno che un cliente gli pagasse una riparazione dell’auto, circa 500 euro. Esasperato dal veder cadere nel nulla innumerevoli solleciti, ha deciso di farsi giustizia da sé: è entrato nel cortile di casa del debitore, dove era parcheggiata l’auto, l’ha messa in moto e l’ha portata via. Per questo motivo, un meccanico di Tarquinia, in provincia di Viterbo, è stato denunciato per esercizio arbitrario delle proprie ragioni.
Il proprietario del mezzo ha assistito al furto dalla finestra di casa e ha avvisato gli agenti del commissariato di Polizia di Tarquinia che, poco dopo, si sono recati nell’officina, dove hanno trovato l’auto parcheggiata all’interno. Il meccanico ha spiegato loro che avrebbe voluto avvalersi del cosiddetto diritto di ritenzione previsto dal codice civile. In pratica avrebbe restituito il mezzo non appena gli fosse stato saldato il conto.
La giustificazione gli ha fatto risparmiare la denuncia per furto aggravato ma non quella per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. L’autovettura è stata restituita al proprietario.

Più informazioni su