Seguici su

Cerca nel sito

E’ il giovane Andrea Di Camillo la vittima dell’incidente a Cisterna

Il ragazzo militava nella squadra di Eccellenza del Real Pomezia. Oggi a Latina la camera ardente

Più informazioni su

Il Faro on line – Ha perso il controllo della sua Fiat 500 andandosi a schiantare contro il muretto di un’abitazione lungo la via Nettunense, nel territorio di Cisterna di Latina. Uno schianto tremendo, a causa del quale è morto poco dopo. Sarebbe questa la dinamica dell’incidente che ha visto perdere la vita ad Andrea Di Camillo, secondo figlio dell’ex assessore allo sport del Comune di Cisterna, nonché ex consigliere, Dario Di Camillo. Il ragazzo è conosciutissimo non solo per il fatto di essere figlio di un politico, ma  soprattutto perché promettente calciatore. Andrea ha militato negli allievi regionali del Frosinone calcio, e attualmente era attaccante del Real Pomezia.

“Un grave lutto ha colpito la famiglia del Real Pomezia – ha scritto nel sito della squadra il presidente Mancini -. E’ scomparso oggi, in  seguito  ad  un  tragico  incidente  stradale, il giovane ventenne Andrea Di Camillo, attaccante della squadra di Eccellenza. Il Presidente Mancini a nome di tutta la società Real Pomezia  si stringe calorosamente alla famiglia Di Camillo in questo triste momento. Tutti coloro che volessero dare un ultimo saluto ad Andrea, domani mattina (stamattina, ndr) sarà allestita la camera ardente presso l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina (nella foto).

Più informazioni su