Seguici su

Cerca nel sito

L’Andreoli esce sconfitto da San Giustino

Primo set in equilibrio, poi l'occasione mancata al terzo

Più informazioni su

Il Faro on line – La Rpa San Giustino si aggiudica l’ultima giornata della stagione regolare e guadagna un posto nei playoff. Come nella gara di andata, che valse per gli umbri l’accesso alla Coppa Italia, anche nella gara odierna i padroni di casa hanno dovuto superare il Latina per avere la matematica sicurezza della continuazione della stagione. Medei ha optato per Popelka, Gitto e Cortina al posto di Vujevic, Spairani e Pieri, che poi sono entrati nel coso dei set, inutilizzabile invece Giombini.

All’Andreoli rimane il rammarico di non aver sfruttato le tre palle set dell’ultimo parziale per poter portare al quarto set la gara. Primo set in equilibrio fino al primo tempo tecnico, poi entra in scena Dias (11 punti con un 73% in attacco) che trascina gli umbri al 25-13. Secondo set con i padroni di casa che allungano 9-5, tre punti di Starovic (due ace) riportano la parità (11-11) e pois iportano avanti di due punti (15-17), ma subisce un filotto di cinque punti, 20-17) per poi subire il 25-20 finale.

Giampaolo Medei propone Sottile in regia e Starovic opposto, Kohut e Gitto centrali, Kovacevic e Popelka schiacciatori e Cortina libero. Zanini risponde con Steuerwald al palleggio e Dias opposto, Finazzi e Cester al centro, Nikic e Schwarz di banda e Giovi libero. Doppio contrattacco di Dias 7-5, recupera Starovic 7-7. Ancora l’opposto brasiliano (9-7) e muro di Nikic com Medei che chiede tempo sul 10-7. Si riprende con un doppio errore pontino di Kohut e di Popelka per il 12-7 e poi Dias con un doppio contrattacco (15-8). Finazzi di prima intenzione 17-9 e i pontini chiamano timeout. Sul 19-11 dentro Vujevic al posto di Popelka, errore di Kovacevic (23-13), contrattacco di Dias e giallo a Kovacevic per proteste con il conseguente 25-13 che decreta la fine del set.

Secondo set con i sestetti confermati, invasione aerea dei pontini (4-2) e muro di Finazzi (8-5). Errore di Kohut (9-5) che viene sostituito da Spairani; Starovic di prima intenzione (10-8), poi l’opposto bosniaco mette a segno due ace (11-11) e Zanini chiede timeout. Errore di Cester (12-13), ace di Dias (14-13), dentro Vujevic, muro della coppia Kovecevic-Spairani su Dias, 15-16. Si riprende con Starovic (15-17), dentro Zhukouski, errore di Kovacevic, 17 pari e Medei chiama tempo. Si riprende con un muro Nikic-Finazzi (18-17), ancora Finazzi (19-17) e muro di Nikic (20-17), dentro Pieri, errore di Giovi (20-19) ed errore di Starovic, 23-20 e i pontini fermano il gioco. Si riprende con un contrattacco di Nikic 24-20, rientra Popelka, e il set si chiude con Schwarz che chiude il set sul 25-20.

Terzo set con sestetti di partenza, errore di Kovacevic, Dias e Nikic (4-1) e Medei ferma subito il gioco. Si riprende con Schwarz (5-1), Popelka (8-6), Kovecevic (8-7) e Zanini chiama tempo. Si riprende con un altro punto dei pontini (8-8), dentro Zhukovski, ace di Popelka (8-9), ace di Schwarz (10-9) dentro Vujevic. Errore di Cester (10-11), contrattacco di Kovecevic (10-12) e Zanini chiede tempo. Muro di Finazzi (12-12) poi Dias (14-13). Muro dei pontini (20-21), dentro Maric, Dias riporta avanti i locali 23-22 e gli ospiti chiamano tempo. Dentro Kohut per alzare il muro sul 23 pari, Popelka (23-24), dentro di nuovo i due tedeschi, muro di Cester (26-25), errore di Dias (26-27), muro di Finazzi (28-27), muro di Gitto (28-29), Dias (30-29) e la gara si chiude con un muro dell’Rpa sul 31-29.

I tabellini

Rpa luigibachi.it-Andreoli Latina 3–0 (25-13, 25-20, 31-29) 

Rpa luigibachi.it: Steuerwald 1, Schwarz 11, Finazzi 8, Dias 23, Nikic 10, Cester 5; Giovi (L), Maric, Zhukouski 1. N.e.: van den Dries, Bartoletti, Braga, Lo Bianco. All. Zanini

Andreoli Latina: Kovacevic 12, Kohut 2, Starovic 14, Popelka 7, Gitto 9, Sottile; Cortina (L), Vujevic 1, Spairani 1, Pieri. N.e: Nonne, Labardi. All. Medei

Arbitri: Cipolla, Cesare.
Note: Spettatori 1700.
Giallo a Kovacevic sul 24-13 del primo set.
Durata set 23‘, 25‘, 35‘. Tot. 1h23’
San Giustino: Battute vincenti 1, sbagliate 6, muri 9.
Latina: bv 2, bs 6, m 3.

Le dichiarazioni

Giampaolo Medei: –“Credo che abbiamo cercato di fare una buona partita contro con una squadra che aveva motivazioni diverse dalle nostre. Loro avevano l’obiettivo di raggiungere i playoff e non siamo riusciti a contrastarli fino in fondo. Ho voluto dare spazio a Gitto e Cortina perché avevano fatto bene nelle ultime partite ed era dargli ancora fiducia. Vujevic non era ancora al cento percento e l’ho cercato di utilizzare solo dalla seconda linea”.

Più informazioni su