Seguici su

Cerca nel sito

A Gaeta il Yacht Med Festival

Zottola: “Lo Yacht Med Festival è solo il primo passo verso la definizione di strategie comuni”

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’Italia ha una vocazione naturale che porta ad emergere il mare, le produzioni tipiche e il turismo quale settore prioritario di sviluppo, ma necessita di una maggiore capacità di internazionalizzazione delle proprie imprese e dei propri territori. Per riuscirci bisogna saper attivare azioni di qualità. Lo spazio in cui il nostro Paese può acquisire un posto di primo piano è certamente il Mediterraneo e chi, in tal senso, meglio delle province di Latina e Caserta può assumere un ruolo di leadership?” con questo interrogativo il Presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola ha aperto la conferenza stampa congiunta con la Camera di Commercio di Caserta di presentazione dello Yacht Med Festival, presso la sede della cugina campana.
A rispondergli il collega Presidente di Caserta Tommaso De Simone, che ha dichiarato: “ci auspichiamo che grazie alla nostra partecipazione alla manifestazione di Gaeta non solo due Camere ma due Regioni, Lazio e Campana, riescano a dialogare. La Camera di Commercio di Caserta ha deciso di partecipare allo Yacht Med Festival assumendo un ruolo di primo piano tra gli altri partner perché ha voluto e vuole investire su un settore importantissimo per la nostra economia ma fino ad oggi trascurato. Imprese provenienti dalla provincia di Caserta esporranno sia nell’area Yacht, con il contributo dell’Assonautica provinciale, che nell’area MED, grazie alla nostra Agrisviluppo”.
La conferenza stampa congiunta è stata l’occasione per consolidare le forti analogie geografiche, economiche e culturali che uniscono i due territori da sempre.
Il Presidente Assonautica Caserta Antonio Carrabba ha avviato un censimento degli operatori interessati: “il settore può contare su 123 imprese di cantieristica, rimessaggio, accessori, motori, charter nautico e circa 1000 addetti. Possediamo eccellenze di primo piano, che saranno presenti allo Yacht Med Festival, come i Cantieri Salpa e Manò Marine o i Fratelli Negri CMD, leader a livello mondiale nella produzione di motori ad altissima prestazione. Durante la manifestazione presenteremo in anteprima anche il primo documentario sul litorale e le acque interne di Caserta che abbia un rilievo scientifico e geografico.”
La necessità di maggiori approdi e sistemi più efficienti di interscambio e ancora un litorale lungo e pieno di ricchezze ambientali, culturali e storiche, un clima assolutamente favorevole, la presenza di imprese leader a livello mondiale e di piccoli e medi artigiani del mare di eccellenza sono solo alcune delle convergenze che uniscono Latina e Caserta.
“Siamo certi” ha concluso il Presidente Zottola “che lo Yacht Med Festival sia solo il primo passo verso la definizione di strategie comuni che possano valorizzare le stesse eccellenze, consolidare i punti di forza e lavorare sulle debolezze. L’Economia del Mare al centro delle nostre politiche di sviluppo ci unisce inevitabilmente a Caserta. Non resta che unire le forze e lavorare affinché si raggiunga il nostro obiettivo di raggiungere una leadership nel Mediterraneo”.

Più informazioni su