Seguici su

Cerca nel sito

Partita Da Roma la staffetta di solidarieta’ del Lancia Thema Club

Iniziativa a favore dell’anffas onlus di ostia

Più informazioni su

Il Faro on line – Fantastico evento per i romani e i turisti presenti in centro il 3 aprile. È partita nel 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, la staffetta del “Lancia Thema Club Italia, che girerà tutto il bel Paese con fini di solidarietà a favore della storica associazione per la tutela e cura di persone con disabilità del litorale romano “Anffas Ostia”.
Il roseto comunale di Roma, imperioso sul Circo Massimo, è stato elegantemente occupato sin dalle prime luci dell’alba, da oltre 40 equipaggi provenienti dai più lontani punti dello Stivale, alla guida di ancor potenti e  filanti Lancia Thema, tutte dello splendido club presieduto con eccezionale passione dal Presidente Pierpaolo Berardi. Ogni veicolo ha indossato sui finestrini laterali i colori di Anffas Ostia e lo farà sino alla fine della staffetta. A corollario, le incredibili statue del Maestro (e tecnico) F. E. Feliciani, con il suo Lanciere.

Sincera ammirazione, per l’alto valore istituzione delle parole, per le parole del Presidente della commissione Turismo e moda di Roma Capitale On. Alessandro Vannini Scatoli – che ha portato il saluto del Campidoglio al Lancia Thema Club Italia,  Campidoglio che ha patrocinato l’iniziativa insieme alla Presidenza della Repubblica ed alla Camera dei Deputati. L’On. Vannini ha sottolineato come il progetto ha dato non solo “un appeal turistico diverso a Roma”, ma che “l’ha legata ancor di più anima e cuore al proprio litorale e ai propri valori”, che ha raccontato , ha avuto modo di vedere “in Anffas Ostia, associazione, che porta avanti azioni che conferiscono davvero dignità ad ogni persona, rendendo onore alla Città”.

Un evento affascinante curato da “Eventi particolari di Reale Fantasia”, l’associazione che ha reso concreta l’iniziativa, con una organizzazione senza precedenti. Roma si è letteralmente fermata ad ammirare la sfilata senza intoppi di alcun tipo.

Circo Massimo, Piazza Venezia con prima fermata e nasi all’insù per ammirare il Vittoriano e le bellezze che solo la Città Eterna può regalare, quindi Quirinale, e fermata quasi a richiesta sotto a  Montecitorio, ove l’On. Lusetti, in rappresentanza della Presidenza della Camera dei deputati, ha tenuto a portare un saluto Istituzionale ma caloroso, per il Club Lancia Thema, le sue scelte e l’attività di Anffas Ostia. Pelle d’oca per molti e curiosità a go go, circondata dalla bellezza delle tante appassionate Lancia, che hanno donato un frizzante tocco rosa alla manifestazione, mentre tre Thema dai colori verde, bianco e rosso, si specchiavano nella facciata della Camera dei deputati.

Coinvolti anche 5 centauri del GIT dei Vigili Urbani, degni del miglior Alberto Sordi che con i loro Falchi hanno aperto le ali ad un corteo di auto puramente made in Italy onorando Roma ed i romani con una manifestazione senza precedenti.
Con lo sventolio della bandiera tricolore si è dato gas ai motori. Soddisfazione ed orgoglio, del Lancia Thema Club, hanno formato un tutt’uno con il ruggito tagliente di una delle più amate Lancia degli ultimi 30 anni, tanto da vantare anche una versione “Ferrari”. Centinaia i curiosi affollatisi ad ogni fermata del lungo corteo.

Dal centro al litorale,dove l’Assessore al Turismo del Municipio Roma XIII Giancarlo Innocenzi, ha portato il saluto sincero alla staffetta a nome del parlamentino lidense, ricevendo insieme al Lancia Thema Club ed all’Associazione Eventi Particolari di Reale Fantasia,  doni artigianali dei ragazzi con disabilità del centro diurno di Anffas Ostia Onlus.

A questo punto è giunto il momento di un meritato e succulento pranzo sociale al Ristorante “Civico nr 1” dell’Infernetto (Roma Mun. Roma XIII), che ha chiuso il menù e la giornata con una meravigliosa torta rappresentante lo scudo del Club.
Alle 18.00 tutti di nuovo in auto ed in giro per l’Italia per circa nove mesi, ove i soci del Club, passandosi il testimone, percorreranno una staffetta che li vedrà protagonisti per tutto il Paese, per ritrovarsi a Roma in dicembre.

Più informazioni su