Seguici su

Cerca nel sito

“Assicurazioni sulle condizioni igieniche degli immigrati”

I sindacati scrivono al Prefetto di Roma

Più informazioni su

Il Faro on line – “Vorremmo avere assicurazioni sulle situazioni igieniche e sanitarie, sugli approvvigionamenti e sul rispetto della dignità delle persone oltre che – ovviamente – sulle condizioni nelle quali operano i lavoratori di Vigili del Fuoco, Polizia, Croce Rossa e
Protezione Civile”.
Inizia così la lettera inviata dai sindacati confederali Cgil Cisl e Uil della zona di Civitavecchia al Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, con cui si chiede un incontro urgente per affrontare i problemi legati alla presenza dei circa 640 immigrati ospitati da ieri sera alla ex caserma locale de Carolis. 
“Pensiamo – Spiegano i sindacati – che debbano essere adottate delle soluzioni diverse dal confinamento e dalla costrizione, coerenti con la cultura di un Paese non razzista bensì in grado di fornire solidarietà nei confronti di persone disperate. Al contempo,riteniamo indispensabile prevenire ogni tipo di allarmismo tra la popolazione di un territorio finora positivamente segnato dalla presenza di molti immigrati regolari che prevalentemente lavorano e risultano integrati nel tessuto economico e sociale.
“Per quanto ci riguarda – Si conclude la lettera – nel segnalare i problemi legati ad un accadimento improvviso del quale è stata data comunicazione solo qualche ora prima, vorremmo svolgere il ruolo sociale che ci compete di tutela dei diritti e di salvaguardia e rafforzamento di una cultura di solidarietà”.
(Fonte Ansa)

Più informazioni su