Seguici su

Cerca nel sito

A Ladispoli le esibizioni di Grappling

Primo meeting della disciplina sportiva sul territorio

Più informazioni su

Il Faro on line – L’amministrazione comunale del sindaco Paliotta informa che per la prima volta a Ladispoli si terrà un meeting di importanza nazionale di Grappling, parte fondamentale delle Mixed Martial Arts. Uno sport di combattimento in cui è consentito sia colpire che lottare.
“Le MMA, nate in Brasile e originariamente chiamate Vale Tudo – dice l’assessore allo sport Pietro Ascani – diventarono popolari a livello internazionale negli anni 90 grazie ai primi tornei americani UFC dove si confrontavano combattenti di diversi stili per individuare l’arte marziale o lo sport di combattimento realmente più efficace. Gli spettatori di tutto il mondo rimasero colpiti nel vedere come gli esperti delle discipline che oggi costituiscono il Grappling prevalevano facilmente sui loro avversari non colpendoli con pugni e calci, ma portandoli a terra e costringendoli ad arrendersi con strangolamenti o con leve articolari e senza provocargli alcun danno fisico. Fu una grande rivoluzione nel mondo delle arti marziali e degli sport di combattimento. Domenica 10 aprile presso la palestra della scuola media statale “Corrado Melone” in Piazza Giovanni Falcone saremo lieti di ospitare alle ore 11 le esibizioni di questa disciplina”.
Gli organizzatori informano che gli atleti devono avere 14 anni compiuti. Non c’è limite di età massima. Gli atleti minorenni per partecipare alla gara devono essere accompagnati dal Presidente della società sportiva o da un suo delegato maggiorenne. L’evento è organizzato dalla Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts in collaborazione con la Società sportiva “Pegaso Ladispoli” di Bruno Camposarcone e Lamberto Raffi.

Più informazioni su