Seguici su

Cerca nel sito

“Illusionismo e architetture dipinte”

Il Museo Archeologico Nazionale al centro de "La Settimana della Cultura 2011"

Più informazioni su

Il Faro on line – Dal 9 al 17 aprile in tutta Italia si festeggia la Settimana della Cultura 2011, giunta ormai alla 13esima edizione. L’evento, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, mira a favorire e diffondere  la  conoscenza dell’arte allargandola ad una platea sempre più ampia di cittadini. Nel corso della settimana i visitatori potranno fruire gratis dei musei e dei siti archeologici. La novità di quest’anno riguarda il coinvolgimento del FAI, Fondo Ambiente Italiano, già protagonista nella nostra città della giornata di Primavera del 26 e 27 marzo.
A Formia il programma delle manifestazioni sarà concentrato all’interno del Museo Archeologico Nazionale. Per l’assessore alla cultura Amato La Mura il calendario predisposto dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio “rappresenta  una importante occasione per parlare di “Illusionismo e architetture dipinte” e scoprire la pittura romana nell’antica Formiae con la visita ai  “Nuovi affreschi del Formianum”. Di grande rilievo anche le Feste ed i fasti del calendario romano con i racconti  per immagini su i  “ I Vinalia” . Il Museo Archeologico Nazionale al centro della riscoperta dei percorsi dell’Arte. L’appuntamento con la storia e l’arte è fissato per il 9 aprile  – ore 17,30 –  protagoniste dell’incontro la dirigente della soprintendenza del Lazio Nicoletta Cassieri e la sua collaboratrice  Stefania Tuccinardi. A seguire è prevista una visita guidata “ Attraverso il Museo che cambia”. Il 16 aprile sempre alle ore 17,30 un esperto di vini ci parlerà della produzione vinicola nell’ager Falernus: dall’antichità ai nostri giorni con una degustazione di Falerno del Massico offerto dalla cantina di Gennaro Papa.  Nell’ambito della settimana della cultura è inserita anche la manifestazione MaranolArte – indetta dal MIBAC l’Associazione Culturale Calliope in collaborazione con il Comune di Formia – un micro-viaggio culturale tra teatro, musica e arte dedicato al tema della maternità lungo i suggestivi vicoli del borgo medievale di Maranola e nelle Chiese di San Luca Evangelista e di Santa Maria ad Martyres.
All’archivio storico dal 13 aprile sarà possibile visitare la mostra  gratifica della pittrice Rita Delle Noci.  Come sempre – conclude La Mura –  in occasione di eventi di grande rilievo e risalto nazionale il mio assessorato è presente con un’ampia offerta culturale di incontri, visite, mostre, presentazione di libri e percorsi tra storia e arte. Una risposta operativa e progettuale a conferma del fermento di iniziative e di proposte che sul piano culturale anima e promuove la città”.

Più informazioni su