Seguici su

Cerca nel sito

“La demagogia di Eufemi e i dannati delle Salsare”

Roviglioni (Idv): “Ardea necessita di interventi urgenti”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ancora una demolizione sul litorale con il solito codazzo di autorità, di comunicati stampa, foto e congratulazioni tra Sindaco, Uffici comunali, Polizia Municipale. Eufemi, sollecitato dal giudice per le esecuzioni, procede con la campagna mare libero. Il Sindaco ha in mano, con la scusa della mancanza di risorse, un arma micidiale che gli consente un margine discrezionale usato con disinvolta spregiudicatezza. L’ultimo abbattimento riguarda un manufatto in legno fatiscente abbandonato da diversi anni. Il territorio ha bisogno di interventi urgenti, ma Eufemi pensa alla demolizioni che sicuramente eliminano dei punti di degrado, mai però un intervento deciso a dimostrazione di una amministrazione vicina alle esigenze e alla sicurezza dei cittadini”.

E’ quanto afferma l’esponente di Italia dei Valori, Waltere Roviglioni, che afferma: “Certo demolire una ‘baracca’ senza proprietari non comporta sconvolgimenti nella numerosa ma fragile maggioranza di centro destra. Diversamente la vicenda dei 700 ettari di uso civico e del complesso le Salsare muove interessi economici e politico elettorali non indifferenti, non è un caso se demagogicamente, nonostante le ordinanze di demolizione di interi capannoni abusivi con sentenze passate in giudicato, Eufemi manco li vede. Anzi si inventa una improbabile sanatoria e chiama i residenti abusivi senza titoli sui terreni abusati ad un censimento con relativa tassa da versare, illudendo ad una possibile soluzione dove Consiglieri Comunali senza scrupoli si infilano per ricavarne rendite elettorali”.

“Da anni i famosi 700 ettari di uso civico ed il mega-complesso le Salsare costituiscono un serbatoio di economia illegale ed un discreto ricatto elettorale per politici senza scrupoli, sempre pronti a promettere miracolose soluzioni , mentre tutto intorno degrada senza servizi primari, la zona si è velocemente trasformata in un moderno bronx dove stupri, rapine, risse ed anche omicidi sono all’ordine del giorno. Di ieri la notizia di una famiglia residente nel complesso le Salsare, allontanatasi da casa per fare visita a dei parenti, al ritorno ha trovato l’appartamento di proprietà occupato da estranei. E’ evidente che il pressappochismo dell’amministrazione comunale nella gestione del contenzioso legale genera confusione, degrado ed inesistenti controlli, tutto a spese dei dannati delle Salsare”.

Più informazioni su