Seguici su

Cerca nel sito

“Passi in avanti su S. Lucia e S. Raffaele”

Il Faro on line - Passi in avanti sulle problematiche relative al San Raffaele e al Santa Lucia. Presso gli uffici dell’assessorato alla salute si svolti oggi incontri prima con i vertici del Gruppo Tosinvest e poi con l’amministrazione della Fondazione Santa Lucia, una rappresentanza dei pazienti e le organizzazioni sindacali.
“Abbiamo avviato percorsi di collaborazione per raggiungere in entrambi i casi soluzioni strutturali e dare risposte in primo luogo ai pazienti e ai lavoratori”, ha commentato il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. Riguardo il San Raffaele, è stata raggiunta una intesa, su un percorso di lavoro, condiviso nei suoi punti salienti, lungo il quale procedere per arrivare ad una possibile e auspicabile soluzione delle diverse problematiche riferite al gruppo, a cominciare dalla tutela dei pazienti e dei lavoratori. Già domani pomeriggio si apriranno tavoli tecnici per entrare nel merito dei singoli temi oggetto del confronto. Un primo accordo è stato raggiunto anche in merito alle problematiche relative alla Fondazione Santa Lucia con primi interventi di carattere urgenti in vista di proseguire il confronto per individuare soluzioni strutturali. In particolare, la Regione si è impegnata ad intervenire immediatamente su alcune criticità a partire dall’erogazione, già nei prossimi giorni, di oltre 4 milioni di euro relativi all’attività 2010. La Regione provvederà a costituire un organo tecnico di verifica per procedere alla valorizzazione delle prestazioni di alta complessità riabilitativa per gli anni 2006-2009, così da consentire la relativa liquidazione entro 45 giorni dall’inizio delle operazioni di verifica. Le parti si sono impegnate a concordare un nuovo incontro entro la fine del mese per affrontare la tematica del finanziamento strutturale della Fondazione.

“Dopo l’obiettivo rilevante raggiunto con la riduzione delle addizionali Irap e Irpef 2011 – ha sottolineato Polverini –, oggi si compie un passo in avanti in merito a vertenze su cui la Regione Lazio da subito si è impegnata con senso di responsabilità e massima attenzione ai bisogni delle persone, nonostante la grave situazione finanziaria ereditata nel campo sanitario per la quale è stata avviata una operazione di risanamento che sta dando i suoi frutti, come dimostra – ha concluso -anche il calo del deficit certificato ieri al tavolo di verifica del piano di rientro sanitario con i ministeri vigilanti”.

Più informazioni su

Più informazioni su