Seguici su

Cerca nel sito

Castrum Inui, tra mito e realtà


il 17 aprile la Pro Loco organizza una visita guidata alla scoperta degli scavi archeologici

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dall’alto del Monte Cavo, sui Colli Albani, dove il figlio di Enea fondò Albalonga, da un punto detto “lo sguardo della Dea”, si può ammirare, fino al mare, il grandioso paesaggio descritto da Virgilio nell’Eneide. Folte selve, fiumi, laghi, sorgenti di acque minerali uniti ad impervie fessure del terreno, contribuirono a creare un’aura di terrore per fenomeni che gli antichi non potevano spiegarsi e che, di conseguenza, attribuivano a divinità nascoste come i movimenti tellurici che avevano formato queste terre”.
Per continuare a scoprire la nostra straordinaria storia, il 17 aprile la Pro Loco di Ardea è lieta di invitarvi alla visita guidata, che ci porterà alla scoperta degli scavi archeologici di “Castrum Inui”, sito di fondamentale importanza per l’archeologia Etrusco-Italica ed oggetto di scavi e studi ininterrotti dal 1998 ad oggi.

Ore 10:30 Provvisti di scarpe e abbigliamento comodo, l’appuntamento è al sito archeologico in Via delle Salzare, dove verranno gestite le formalità di ingresso e il pagamento della quota, mentre la visita guidata avrà inizio alle ore 11:00 e durerà un’ora e mezza circa.

Ore 13:00 l’evento proseguirà presso l’Hotel/Ristorante “La Pineta dei Liberti” situato sul  Lungomare della Pineta N° 140 a Tor San Lorenzo, con un pranzo a tema con la giornata che ripercorrerà gli usi e costumi degli antichi latini, durante il quale la nostra archeologa fornirà notizie aneddoti sul cibo e sulle abitudini alimentari del tempo.

Ore 15:00 trasferimento con mezzi propri presso la Raccolta Manzù, dove si percorrerà il cammino artistico di Giacomo Manzù, attraverso le sue 400 opere tra sculture, incisioni e disegni. La giornata si concluderà alla scoperta di Ardea con la visita della Chiesa del XII sec. di S. Pietro Apostolo e dell’area archeologica del Casarinaccio.

Ore 17:00 circa è previsto il termine delle visite in oggetto. Prezzo per persona: adulti 35,00 euro – bambini 0-3 anni gratuiti da 4-10 anni 20,00 euro. La quota comprende: ingressi, visite come da programma, guide, pranzo tematico e assistenza in loco. La quota non comprende: trasporto, extra a carattere personale e tutto quanto non indicato alla voce la quota comprende. Una parte del ricavato verrà devoluta in beneficenza ad un’Associazione di volontariato che opera sul territorio in favore dei bambini.

Ricordiamo che per partecipare è obbligatoria la prenotazione via telefono o fax al numero 06.9136464 oppure via mail all’indirizzo info@prolocoardea.it; per maggiori informazioni riguardo al sito archeologico stesso, potrete inoltre consultare il blog http://castruminui.blog.aruba.it/.

Ricevimenti
Domenica 17 aprile ore 13.00
A tavola con i Rutuli 3000 anni in un boccone

GUSTUM (Antipasto)
Scriblita (focaccia con spezie)
Moretum (focaccia al formaggio)
Epityrum (insalata di olive)
Caseus con miele (ricotta con miele)
Caseus caprinus (formaggio caprino)
Patina urticarum (tortino di ortiche e erbe spontanee)
Bassica in salsa di Garum (cavolfiore in salsa di alici)
Fabae (fave)
Curcubitae in esca Apicii (zucchine di Apicio)
Globus sic facito (frittelle)
Aurata racemo (orata con uva passa)
Zuppa di legumi e farro

MENSAE PRIMAE (piatti di mezzo)
Porcellus assus (maialino arrosto)

MENSAE SECONDAE (dessert e frutta)
Poma (frutta fresca)
Crustum cum caseo et piris (dolce di ricotta e pere)
Vinum (vino)
Vinum passim (vino passito)
Vinum Atrum (vino rosso)
Vinum candidum (vino bianco)

Più informazioni su