Seguici su

Cerca nel sito

La Rossopeperoncino pronta per il tour de force

sul campo del green volley i lidensi iniziano una serie di quattro partite decisive per la promozione in b2

Più informazioni su

Il Faro on line – “Da oggi per noi è come se iniziasse una nuova stagione”. Con queste parole il coach della Roma 12 Rossopeperoncino Ostia Marco Dassi descrive gli ultimi quattro appuntamenti che attendono la propria formazione prima del termine del campionato di serie C. Quattro partite in cui, per uno strano scherzo del calendario, i lidensi saranno chiamati ad affrontare le tre avversarie dirette per la promozione promozione in serie B2, con in mezzo la sfida con la M.Roma. Quattro gare in cui si decideranno quelle che sono le sorti del campionato, con ancora da assegnare sia il primo posto che le due posizioni utili in chiave play-off. Per i ragazzi della Rossopeperoncino questo “tour de force” inizia domani, sabato nove aprile, con la sfida sul campo del Green Volley. Quello capitolino è forse il sestetto più in forma di questo finale di stagione, che nelle ultime settimane ha rafforzato il proprio gruppo acquisendo un giocatore di talento come Emanuele Mariani, il centrale che lo scorso anno ha lasciato un ottimo ricordo agli appassionati di Ostia, trascinando in serie B1 l’Inno Costruzioni. Per i lidensi c’è ancora un vantaggio di quattro punti da gestire, ma l’obiettivo dichiarato nello spogliatoio tirrenico è quello di iniziare subito con il piede giusto questa fase, anche per riscattare una gara d’andata dove il Green Volley riuscì a violare il parquet del Pala Assobalneari, unica sconfitta interna subita dai lidensi in questa stagione.
“Da oggi si inizia a fare sul serio – commenta coach Dassi. – Sappiamo benissimo della difficoltà di questa serie di partite e, proprio per questo, siamo determinati ad iniziare con una vittoria, anche per togliere dal gioco una delle possibili avversarie per la promozione. Loro sono una squadra in ottima forma – prosegue l’allenatore- che con Mariani ha trovato un vero e proprio trascinatore. Da parte nostra invece rispondiamo con il gioco di squadra, superiore al loro. Sappiamo benissimo che strappare i tre punti sul loro campo non sarà facile, speriamo che, tramite l’agonismo, riusciamo a superare tutte le difficoltà che si potranno presentare in campo. Vogliamo giocarci sino in fondo le nostre possibilità – termina coach Dassi. – Anche il secondo posto però sarebbe un buon risultato in vista dei play-off.”

Più informazioni su