Seguici su

Cerca nel sito

Nidi e materne, informazioni on line 

E' stato presentato questa mattina in Campidoglio dagli assessori capitolini ai Servizi tecnologici e Reti informatiche e alla Scuola, Enrico Cavallari e Gianluigi De Palo, il progetto, "Scuola digitale", realizzato da Roma Capitale in collaborazione con Fastweb e l' Information and communication technology.  Il progetto, che coinvolgerà 509 plessi scolastici romani, tra nidi e materne, ha l'obiettivo di favorire una comunicazione agile tra personale scolastico e famiglie e supportare e potenziare alcuni flussi di comunicazione interna all' organizzazione scolastica comunale.

Verranno portate nelle strutture scolastiche almeno due postazioni di lavoro con Pc, stampanti e scanner; telefono VoIP (VoiceOver internet protocol) tecnologia per la trasmissione gratuita di conversazioni in voce via internet; la rete LAN (local area network); linea telefonica di emergenza; collegamento alla rete comunale; numero telefonico unico per le scuole; caselle vocali ed email per il personale educativo; accesso ad Internet in sicurezza; spazio web per ogni scuola e formazione ad hoc per il personale. Tra i servizi rivolti al personale scolastico saranno sviluppati sistemi di supporto del processo di gestione delle supplenze; gestione e comunicazione integrata tra dipartimento servizi educativi e scolastici e scuole; informatizzazione del Centro di documentazione del dipartimento servizi educativi e supporto alla gestione delle richieste di interventi tecnici per la manutenzione ed i guasti.
Per le famiglie, invece, ci sarà l' invio di notifica di informazione, la fruizione in modalità multimediale di informazioni utili come programmi educativi, la convocazione di assemblee o eventi e il colloquio in multicanalita' tra genitori ed insegnanti.
La realizzazione del progetto "Scuola Digitale" prevede la suddivisione in 5 lotti da circa 100 scuole ognuno; i lavori sono già iniziati nelle prime 100 scuole dei municipi IV, VII e XII. L'intero progetto sarà completato in 12 mesi. L' assessore Cavallari ha dichiarato: "Come Roma Capitale stiamo portando avanti il processo di digitalizzazione della macchina amministrativa. E le scuole non potevano mancare. E' fondamentale mettere in rete famiglie, amministrazione e scuole, semplificando la comunicazione. E' un progetto che darà vitalità al mondo della formazione".
"Scuola Digitale" per l' assessore De Palo "e' un' occasione per favorire la comunicazione e lo scambio. C'è un divario tra scuola,amministrazione e famiglie che così si colma. Non deve diventare la virtualizzazione del rapporto genitori-insegnanti, ma va colto come uno strumento, un' opportunità in più".

Più informazioni su

Più informazioni su