Seguici su

Cerca nel sito

Inaugurata la sede della Casa famiglia a Torvaianica

De Fusco: “un punto di riferimento importante”

Più informazioni su

Il Faro on line – Puntuali sono arrivati tutti questa mattina all’inaugurazione della sede della Casa Famiglia Chiara e Francesco presso l’ex ostello della gioventù di Torvaianica. Il sindaco di Pomezia Enrico De Fusco insieme alla sua amministrazione comunale ha accolto il presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti giunto insieme al suo assessore alle Politiche per il sociale Claudio Cecchini. Tanti i consiglieri comunali presenti alla cerimonia e tante i cittadini al fianco delle autorità militari e religiose.

Un momento importante per manifestare ai responsabili della Casa famiglia il giusto riconoscimento per il gran lavoro fatto nella ristrutturazione dei locali messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Pomezia che ha avuto in comodato d’uso l’ex ostello di proprietà della Provincia di Roma. “Questa Casa famiglia – ha detto il sindaco Enrico De Fusco – è un punto di riferimento importante (il terzo aperto sul territorio), tra i più importanti, di tutta l’area dela provincia romana. Un punto di riferimento e di appoggio per tutti quei bambini vittime delle violenze consumate all’interno delle mura di casa. Sono orgoglioso – ha detto ancora commosso dalle parole scritte dai bambini – per quello che siamo riusciti a fare – anche se il minimo rispetto a quanto ciascuno di noi dovrebbe – per dare una mano a Fabrizio (Cecchini ndr) e a quanti con lui portano avanti ogni giorno questa casa famiglia e a quanti ogni giorno tendono una mano ai loro piccoli ospiti. Noi saremo sempre a disposizione – ha concluso De Fusco – perché il futuro di questi bambini ci sta a cuore come ci sta a cuore oggi la loro salute. Grazie ancora a quanti – e sono tanti – hanno dato e continueranno a dare una mano all’associazione”. Un grazie di cuore anche da parte del Presidente Zingaretti e un impegno preciso anche da parte sua “quando servirà se servirà noi ci saremo”. Un segnale importante per chi questa realtà la vive ogni giorno ed ogni giorno combatte per dare qualcosa a questi bambini che dalla vita hanno già avuto troppe porte in faccia. Un sorriso, una spalla su cui piangere, una voce da ascoltare. “Quello che avete fatto e che fate – ha detto il Presidente della Provincia di Roma – è importante e lo è soprattutto in questa società così fin troppo individuale. Fare per gli altri senza chiedere nulla. E noi come Istituzione vi siamo e vi saremo accanto”.

La struttura ubicata al primo e secondo piano dell’ex ostello della gioventù che al pian terreno ospita la delegazione comunale e il comando della polizia locale, è colorata, accogliente, realizzata a misura di bambino. Camere singole con bagno e spazi comuni per mangiare, giocare e parlare. “Noi ci crediamo – ha detto Fabrizio Cecchini responsabile della Casa Famiglia – al di là di ogni ostacolo, questi bambini hanno bisogno di noi, tutti noi”.

(Nella foto il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, il sindaco di Pomezia Enrico De Fusco, il consigliere Marco Mesturini e il responsbaile della Casa Famiglia Fabrizio Cecchini)

Più informazioni su