Seguici su

Cerca nel sito

Rossopeperoncino in campo per il primato

l'attesa e' finita. al pala assobalneari i tirrenici si giocano una buona fetta della stagione

Più informazioni su

Il Faro on line – In casa Roma 12- Rossopeperoncino Ostia si respira aria di finale. Ad arrivare al Pala Assobalneari domenica 17 aprile è infatti la capolista Fondi, in un match che può assegnare il primato nel campionato di serie C girone B. Una sfida attesa da una stagione per i tirrenici. Sul  parquet di Ostia  si affrontano due squadre che, nelle ventitré giornate sinora disputate, si sono sfidate per ottenere la testa del girone, che vale la promozione diretta in serie B2 senza passare per lo scoglio dei play-off. Al momento la classifica premia il Fondi, che conserva due punti in più sui rivali, divario che l’Ostia è determinata a colmare proprio nello scontro diretto.
E’ una Rossopeperoncino  che si presenta a questa sfida reduce dall’importante vittoria ottenuta sabato scorso sul campo del Green Volley, altra pretendente per un posto utile in chiave play-off. Proprio la sfida sul terreno dei capitolini ha messo in mostra una squadra, quella allenata da Marco Dassi, in grandissima forma soprattutto per quanto riguarda la tenuta mentale. Strappare una vittoria al quinto set su un campo insidioso come quello del Green Volley non è stato facile ed i tirrenici puntano a confermarsi domenica, soprattutto per vendicare una gara, quella dell’andata, che li ha visti uscire sconfitti al tie-break in quel di Fondi.
“Arriviamo a questa gara certamente carichi – commenta il tecnico lidense Marco Dassi. – La vittoria di domenica scorsa contro il Green Volley è stata fondamentale, soprattutto perchè ci ha permesso di confrontarci con una grande realtà del girone, ma adesso concentriamoci sul Fondi.  Dopo un anno di lavoro – continua l’allenatore- possiamo centrare quello che è il nostro obiettivo, il primato in classifica. Match come questi ti fanno superare qualsiasi problema fisico, quello che conta è la tenuta mentale, scendere in campo e dare tutto quello che abbiamo. Il fatto di giocarci questa sfida in casa è senza dubbio importante, soprattutto per il fatto che sul nostro campo abbiamo perso solamente una partita., ma molto dipenderà anche dalla fortuna.
Quello che posso dire è che in questi giorni i ragazzi mi hanno dimostrato di avere fame di vittoria – termina coach Dassi. – Adesso conta solo scendere in campo e dare il 110%”.

Più informazioni su