Seguici su

Cerca nel sito

Picchia l’ex datore di lavoro per avere denaro

Un ventitreenne arrestato dai carabinieri a Vitinia

Più informazioni su

Il Faro on line – Un giovane, B.D., di 23 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Vitinia perchè ha aggredito e picchiato il suo ex datore di lavoro che si rifiutava di pagargli delle somme arretrate. L’aggressione è avvenuta nel bar dove il ventitreenne ha lavorato in qualità di barman fino a qualche tempo fa. Dopo il licenziamento il giovane si è ritornato più volte dall’ex datore di lavoro chiedendo il pagamento di alcune somme arretrate. Dopo l’ultima richiesta il gestore, apparentemente infastidito, lo ha invitato ad andar via. Da qui Š nata un’accesa discussione conclusasi con grida e spintoni. Il giovane ha quindi deciso di andar via ma il gestore del bar lo ha inseguito e raggiunto e tra i due è nata una colluttazione durante la quale il ventitreenne ha colpito ripetutamente alla testa il suo ex datore di lavoro. Poco dopo l’aggressione il giovane è stato rintracciato ed arrestato dai carabinieri. Il titolare del bar è stato soccorso ed accompagnato in ospedale dove i sanitari lo hanno giudicato guaribile con una prognosi di 40 giorni.

Più informazioni su