Seguici su

Cerca nel sito

Poste di sabaudia, un restauro e una mostra

Santini: "E' un orgoglio aver seguito i lavori fin dal 2003"

Più informazioni su

Il Faro on line – “È un grande motivo di orgoglio aver perseguito come Regione Lazio la realizzazione del restauro dell’ex Palazzo delle Poste di Sabaudia fin dal 2003, anno in cui si sono poste le basi del progetto di recupero che oggi vediamo così mirabilmente ultimato. Un progetto che indubbiamente la Regione ha voluto con determinazione e impegno, sostenendolo con un finanziamento di quasi 2 milioni di euro, già effettivamente pagati per l’80%. Un progetto che, puntando sul restauro filologico di questo antico edificio, sposa perfettamente l’indirizzo indicato dalla ‘Legge regionale delle Città di Fondazione’. Una legge nata con l’obiettivo di valorizzare il territorio e le città di Sabaudia, Latina, Aprilia, Pontinia, Pomezia e Guidonia, nate negli anni ’30 con un carattere architettonico unitario e particolarissimo. Il nuovo Centro Angiolo Mazzoni diventerà il cuore delle iniziative culturali di Sabaudia ma, ovviamente, si trasformerà anche in un polo d’attrazione per le altre iniziative che arrivano dai territori limitrofi. Accoglierà mostre, presentazioni, eventi, piccoli concerti e molto altro ancora, mettendo a disposizione dei cittadini anche biblioteca e aree informative sugli eventi culturali in arrivo». Lo afferma, in una nota, l’assessore alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio Fabiana Santini in occasione dell’inaugurazione del nuovo centro culturale Angiolo Mazzoni di Sabaudia che ha trovato spazio nell’ex edificio delle Poste della cittadina laziale restaurato per l’occasione – “Vorremmo che il nuovo centro culturale ‘Angiolo Mazzonì, quest’anno, accogliesse già tra le sue primi iniziative una mostra dedicata ai primi dieci anni della nostra Legge Regionale per le città di fondazione. Una legge che ha promosso più di cento pubblicazioni sul tema dell’urbanistica e dell’architettura degli anni trenta, cinque film, mostre, convegni e l’istituzione di un centro studi sul tema del territorio – prosegue la nota – Auspicando che quest’iniziativa condivisa tra la Regione Lazio e il Comune di Sabaudia possa diventare la prima tappa di un lungo percorso di valorizzazione culturale del territorio che accomuna Roma, il Lazio e Sabaudia”.

Più informazioni su