Seguici su

Cerca nel sito

Arriva sul litorale la “Danza sensibile”

Un'esperienza particolare: dal movimento del corpo alla ricerca dell'anima

Più informazioni su

Il Faro on line – “Entrare nella scoperta del mondo attraverso l’esperienza delle tre dimensioni dello spazio e realizzare nel più profondo di sé la nascita di un movimento vitale, espressione della Danza della Vita“. E’ la descrizione di una (relativamente) nuova disciplina, la “danza sensibile”. Ma che cos’è la Danza Sensibile? La Danza Sensibile nasce nel 1990 dall’incontro tra Claude Coldy (nella foto) e una coppia di osteopati francesi Marie Guyon e JeanLouisDupuy. L’esperienza del movimento consapevole proposto dalla Danza Sensibile® si orienta in quattro direzioni principali: lo sviluppo personale e lo studio della relazione, la pedagogia e l’educazione attraverso il movimento, l’espressione artistica, la ri-armonizzazione dei corpi nei diversi aspetti fisici ed energetici.

In un mondo dove tutto accelera e dove ogni giorno sembra che ci allontaniamo un po’ di più da una relazione vitale con gli elementi della natura, la Danza Sensibile si pone come una ricerca originale che ci offre di rallentare attraverso l’esperienza del movimento dei nostri corpi e di vivere la sensazione del nostro essere dal più denso al più sottile. Il progetto proposto è di entrare nell’esperienza del movimento consapevole, riflesso del movimento della nostra vita: In questa ricerca di una relazione consapevole con il mondo, che comporta un necessario dialogo tra il macro movimento e il micro movimento, la Danza Sensibile propone di rivisitare alcune delle tappe fondamentali dell’evoluzione con l’obiettivo di ritornare al senso e alla potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi. “entrare nella scoperta del mondo attraverso l’esperienza delle tre dimensioni dello spazio e realizzare nel più profondo di sé la nascita di un movimento vitale, espressione della Danza della vita“ La pratica del movimento consapevole nei seminari di Danza Sensibile offre di vivere i corpi con una nuova coscienza amplificata dalla presenza del gruppo.Durante i seminari di Danza Sensibile il gruppo diviene un luogo di verità, di relazione, di rispetto, di condivisione e accoglienza dei messaggi del corpo.

A breve, anche sul litorale sarà possibile partecipare a un seminario di Danza Sensibile. Il 13,14,15 Maggio perossimo, infatti, sei ore al giorno, sarà possibile effettuare un full immersion in questa disciplina. La Curethedance Accademia di Danza, Musica e teatro, iNfatti, ha organizzato un seminario presso l’Ostia Antica Park Hotel in via dei Romagnoli, 1041/a. Visto l’impegno di orario, è bene che la notizia sia diffusa per tempo in modo da consetnire di potersi organizzare. Info: 347.3173655 o 347.7239102 oppure 06 5652089. Mail: curethedance@gmail.com

Più informazioni su