Seguici su

Cerca nel sito

Il tempo libero tra le mura domestiche

Un popolo di pantofolai: il 57% ama trascorrere il tempo libero in casa, navigando su Internet (25%), guardando la TV (23%) e leggendo (14%)

Più informazioni su

Il Faro on line – Italiani, popolo di girovaghi o di pantofolai? Lo svela un’indagine di Casa.it, il portale immobiliare n°1 in Italia, da cui emerge che il 57% degli abitanti del Bel Paese ama rilassarsi tra le mura domestiche e trascorre in casa il 50% o più del proprio tempo extralavorativo. La stanza del tempo libero per eccellenza è il salotto (34%) e le attività più gettonate sono navigare su Internet (25%), guardare la TV (23%), ma anche leggere (14%). Il 9% si diverte poi cucinando, l’8% si dedica al giardinaggio, il 7% si cimenta nel bricolage, il 5% ascolta musica, il 5% dorme, il 3% si diletta con videogiochi e l’1% fa ginnastica.

POPOLO DI INTERNET
Le attività degli internauti che nel tempo libero si connettono da casa si dividono tra informazione ed entertainment. I più navigano sui social network (78%), visitano siti di notizie (57%) e si servono di Internet per organizzare il proprio tempo libero (52%). Sono ancora pochi quelli che scelgono il “quarto schermo” per guardare film e programmi d’interesse (3%).

POPOLO DELLA TV
Tra coloro che nel tempo libero amano guardare la TV, la maggior parte dichiara di trascorrere mediamente 2 ore al giorno davanti al piccolo schermo (40%). Una buona percentuale si lascia rapire invece per circa 3 ore al giorno (29%) o addirittura per 5 ore o più (13%). Regno della TV resta come da tradizione il salotto (66%), mentre sulla tecnologia gli Italiani si rivelano all’avanguardia: la maggioranza ha già abbandonato la vecchia TV analogica (a cui si limita il 22%) e guarda film e trasmissioni preferite su digitale terrestre (36%) o TV satellitare (36%). Il genere preferito? In tempi di crisi si ricerca un intrattenimento leggero e i più preferiscono commedie (20%) e fiction/serial (20%). Una certa attenzione resta comunque per i telegiornali e i programmi d’informazione (18%) e nonostante il proliferare di reality e talent show, solo il 3% dichiara di seguirli con costanza.

POPOLO DELLA LETTURA
Coloro che si dichiarano amanti della lettura domestica, adorano leggere in posizione di massimo comfort, sul divano (50%) o a letto (30%). Il 15% preferisce gli spazi aperti e si immerge nella lettura in terrazzo o in giardino. Contrariamente ai luoghi comuni, sono pochi quelli che si lasciano ispirare dalla lettura in bagno (1%). La maggior parte  degli italiani (53%) si dedica alla lettura prima di addormentarsi: “poche paginette al giorno tolgono l’insonnia di torno” sembrerebbe il caso di dire.
Il genere preferito? Gli italiani prediligono il romanzo (64%), ma una buona fetta (43%) legge principalmente quotidiani e riviste d’attualità. Come nel caso dei programmi televisivi dominano quindi il desiderio di evasione, ma anche il bisogno d’informazione. 

POPOLO DELLA MUSICA
Per gli appassionati di musica, i brani preferiti fanno letteralmente da colonna sonora all’intera vita domestica: il 57% dichiara infatti di ascoltarla praticamente sempre e in ogni angolo della casa. Una buona percentuale (17%) la ascolta generalmente mentre naviga su Internet (17%) o mentre si rilassa sul divano (17%).
Il genere preferito? Prevale l’amore per pop (43%), rock (14%) e jazz (14%). Anche revival (11%), R&B (9%), new age (9%) e musica classica (9%) hanno un loro seguito tra le mura domestiche. 

“Quest’indagine conferma l’importanza della casa nella vita degli italiani, che non la considerano solo un tetto per rispondere ai bisogni di sussistenza e sicurezza, bensì un vero e proprio luogo dove vivere dedicandosi alle proprie passioni e trascorrendo del tempo libero di qualità”, ha dichiarato Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “In Italia la casa resta quindi una priorità e cresce sempre più la ricerca di una soluzione immobiliare che rispecchi la propria personalità, come dimostra anche l’incremento delle richieste che passano attraverso il nostro portale (200.000 al mese, ovvero il 30% in più rispetto a luglio 2009) e dei contatti diretti con le nostre agenzie partner (350.000, ovvero il 45% rispetto a luglio 2009)”.

Fonte: Osservatorio Casa.it – Dati elaborati luglio 2010

Casa.it – Lanciato nel 1996, è il portale immobiliare più importate d’Italia con oltre 2.500.000 Utenti Unici, che raccoglie l’offerta di oltre 12.000 agenzie immobiliari affiliate, di 3.000 inserzionisti privati e costruttori edili. Dal 2007, Casa.it è ufficialmente entrata a far parte del gruppo REA Ltd (http://www.rea-group.com/) e di Sky Italia, sociètà queste che fanno capo al gruppo News Corp di Rupert Murdoch. Nato a Melbourne, Australia, nel 1995, oggi il gruppo REA è divenuto uno dei più grandi operatori a livello internazionale nell’intermediazione immobiliare on line. Nel 2008 il gruppo, quotato alla borsa australiana, ha generato ricavi per 155,6 milioni di dollari australiani.

Più informazioni su